Diletta Leotta: 'E' difficile essere giudicata per la professionalità'


Diletta Leotta a "La Repubblica" ha confidato che le piacerebbe mettersi in gioco con il mondo della recitazione.
"Il primo film che ho visto, da piccolissima, è stato 'Titanic' e da allora sono diventata una fan del cinema e ora anche delle serie tv e ne guardo tantissime, soprattutto in inglese", ha raccontato.
La conduttrice, che in passato ha avuto un piccolo ruolo nel film di Alessandro Siani 'Chi ha incastrato Babbo Natale?', ha poi affermato: "Ho cominciato a recitare grazie a Siani, che è stato un vero 'coach', e ora mi piacerebbe continuare con la carriera di attrice".
"Mi piace mettermi in gioco, sono competitiva", ha aggiunto.
Diletta ha inoltre commentato la recente e controversa paparazzata di Vanessa Incontrada in costume, pubblicata da un settimanale di cronaca rosa.
La 30enne ha affermato che per le donne è ancora molto difficile non essere giudicate solo per il loro aspetto fisico.
"Mi dispiace molto che Vanessa si trovi in questa condizione. Spesso per noi donne è difficile essere valutate per la nostra professionalità e non per come appariamo. Ci siamo conosciute a ‘Celebrity Hunted’, le mando un grande abbraccio", ha dichiarato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli