Dimessa dall'ospedale, ruba un'ambulanza per tornare a casa

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(Foto Getty)
(Foto Getty)

È stata dimessa dall'ospedale e ha rubato un'ambulanza del Pronto soccorso per fare ritorno a casa. È successo a Treviglio, in provincia di Bergamo, poco dopo la mezzanotte del 19 novembre. L'autrice del furto è una ragazza di 23 anni denunciata per aver sottratto un veicolo utilizzato per il soccorso pubblico d’urgenza.

La giovane era appena uscita dal pronto soccorso di Treviglio, quando è salita a bordo di un'ambulanza, ha inserito le chiavi nel cruscotto e ha messo in moto per tornare a casa. I carabinieri di Treviglio, immediatamente allertati dal personale sanitario, hanno attivato il sistema gps per intercettare il veicolo.

L'ambulanza è stata trovata in via Matteotti ad Arcene, comune vicino a Treviglio. La 23enne, che come scrive L'Eco di Bergamo, "avrebbe motivato il gesto con l’impossibilità di poter usufruire di un servizio taxi che la riportasse a casa", deve rispondere di furto aggravato.

GUARDA ANCHE: Oslo, ruba un’ambulanza e si lancia sulla folla

GUARDA ANCHE: Juve, l'arrivo dell'ambulanza per "scortare" CR7