Dirty Dancing, il video mai visto dei passi a due di Patrick Swayze e Jennifer Grey

Di Redazione Digital
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Archive Photos - Getty Images
Photo credit: Archive Photos - Getty Images

From ELLE

Una sequenza leggendaria tra le scene di danza nella storia del cinema, il duetto di Patrick Swayze e Jennifer Grey in Dirty Dancing continua ad affascinare il pubblico. Quasi 34 anni dopo la sua uscita nelle sale, gli studi Lionsgate stanno facendo rivivere una delle leggendarie sequenze di scene di danza al cinema, rivelando passaggi finora segreti, del provino finale, quello che assicurò loro la parte. Rendendoli leggendari. In questo video che ci riporta all'atmosfera degli anni '80, scopriamo passi inediti del duo che consacrò i propri movimenti in She is Like The Wind, titolo della colonna sonora del film cantata da Patrick Swayze.

Un lento sensuale fatto di giravolte e salti, Jennifer Grey in tacchi, crop top e pantaloni ciclista neri, si lascia guidare dal suo partner, la cui influenza ha fatto impazzire generazioni di giovani ragazze. In queste immagini di prova come nel film, i due attori mostrano la loro sensuale complicità che ha determinato il successo di Dirty Dancing. Uscito nel 1987, questa commedia romantica è ambientata negli Anni 60, in un campo estivo in cui Baby (Jennifer Gray) è con i suoi genitori. Mentre l'adolescente cerca di occupare le sue giornate, incontra un gruppo di ballerini guidati dal carismatico e attraente Johnny Castel. Per la ragazza, è l'inizio dell'emancipazione. Grazie al corso di "dirty dancing", una danza erotica contraria alla morale del tempo, Baby conoscerà il suo corpo, i primi flirt e i primi brividi d'amore.

Photo credit: Jim Smeal - Getty Images
Photo credit: Jim Smeal - Getty Images

La registrazione, mai vista prima, del provino di Patrick & Jennifer. Tutta la chimica danzante che ci ha conquistato sullo schermo è già in queste scene. Non per nulla in Italia avevano lasciato il titolo originale aggiungendo però “Balli proibiti”. La canzone (I’ve had) The Time of My Life vinse l’Oscar e il Golden Globe. E anche il Grammy per il miglior duetto, a Bill Medley e Jennifer Warners. Li guardi e capisci subito perché scelsero loro due, il regista Emile Ardolino e i produttori. Leggenda narra che arrivarono in quattro, al casting finale. Patrick Swayze e Jennifer Grey contro Billy Zane e Sarah Jessica Parker. Non ce ne vogliano il futuro Cal di Titanic e la futura Carrie di Sex and the City ma altri, nel ruolo e nei corpi di Johnny e Baby proprio non riusciamo a immaginarli.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il film, costato solo 6 milioni di dollari, incassò 214,6 milioni secondo un articolo del The Guardian. È nel Guinness dei primati come il primo a superare il milione di copie vendute in home video. Nel 2004 è diventato un musical di altrettanto successo. Nello stesso anno è uscito il sequel, seguito nel 2017 da una versione tv. Ma è soprattutto il sequel confermato ad agosto 2020 da Lionsgate Studios, che ha fatto andare in fan in visibilio. Un sequel con Jennifer Grey, ma senza Patrick Swayze, morto il 14 settembre 2009, a 57 anni, per un tumore al pancreas. "Tutto quello che posso dire è che nessuno può sostituire qualcuno con tanto successo - non si arriva mai a ripetere qualcosa di magico come quello", ha commentato l'attrice di 60 anni. Chissà se ogni tanto si sente ancora in volo, tra le braccia del suo Johnny Castle…