Disciplinare un bambino: qual è il modo migliore?

·2 minuto per la lettura
il modo migliore per disciplinare un bambino
il modo migliore per disciplinare un bambino

Qual è il modo migliore per disciplinare un bambino? Pensa alla disciplina come a una forma di insegnamento, non a una forma di punizione. Il tuo bambino ha bisogno di imparare ad andare d’accordo con gli altri e a stare al sicuro. È uno studente impaziente, ma le lezioni più importanti – condivisione, pazienza, cooperazione, cautela – impiegheranno alcuni anni per essere assimilate. Come sua principale insegnante, il tuo compito è quello di rinforzare le lezioni con coerenza, pazienza e compassione.

La coerenza è particolarmente importante per i bambini piccoli. Se il computer della mamma era off-limits ieri, dovrebbe essere off-limits oggi. Inoltre, non preoccuparti di ripeterti. Un bambino può aver bisogno di sentire qualcosa letteralmente un centinaio di volte prima di capire il messaggio.

Quando si comporta male, non ha bisogno di una lezione ma di tattiche positive. Digli un fermo “no”, magari con una rapida spiegazione come “potresti farti male” o “quello non è un giocattolo”. Poi reindirizzalo verso un’attività più desiderabile. I bambini piccoli hanno tempi di attenzione brevi, quindi probabilmente sarà felice di andare avanti.

Qual è il modo migliore per disciplinare un bambino?

I time-out possono essere utili, ma pochi bambini capiscono il concetto finché non hanno almeno 3 anni. Per un bambino più piccolo, i time-out sono confusi e frustranti. Se tuo figlio è abbastanza grande da capirli, usali con parsimonia e limitali a tre minuti o meno, giusto il tempo necessario perché tuo figlio riesca a controllarsi. Mettilo su una “sedia cattiva” invece di mandarlo nella sua stanza – non vuoi che associ la sua stanza alla punizione. Considera la possibilità di sederti con lui. Probabilmente si calmerà più velocemente, e anche tu potresti fare una pausa.

Non importa quanto male si comporti tuo figlio: picchiare non dovrebbe essere un’opzione. Sculacciate e schiaffi insegnano ai bambini ad avere paura dei loro genitori. Anche se non avresti mai intenzione di fare del male a tuo figlio, è facile perdere il controllo quando si è arrabbiati. Se hai voglia di colpire tuo figlio, concediti un time-out finché non ti passa.

qual è il modo migliore per disciplinare un bambino
qual è il modo migliore per disciplinare un bambino

La disciplina non deve essere sempre negativa. Loda tuo figlio quando lo “becchi” a fare il bravo, come condividere un giocattolo con un amico o raccogliere un pasticcio. Imparerà che non deve comportarsi male per ottenere la tua attenzione.

Altre tattiche

Infine, rendi il più facile possibile per tuo figlio fare la cosa giusta. Cerca di evitare di metterlo in situazioni che non può gestire. Per esempio, non portarlo a fare lunghi giri di shopping quando è stanco e affamato. Non circondarlo di cose che non può toccare. Se il suo mondo è ingombro di tentazioni, passerai tutto il giorno a dirgli di no.

Cerca di massimizzare le sue opportunità di giocare ed esplorare, ma riduci al minimo le sue possibilità di cacciarsi nei guai.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli