A distanza di 50 anni, la frangia a tendina di Jane Birkin a Cannes continua a dettare tendenza

·4 minuto per la lettura
Photo credit: Stephane Cardinale - Corbis - Getty Images
Photo credit: Stephane Cardinale - Corbis - Getty Images

Come nascono le icone? Per caso, forse. E per talento, per certo. Ai tempi, e stiamo parlando degli Anni 50, 60 e 70, non nascevano certo da studi di marketing o da ricerche di mercato. Le muse di stilisti e designer, capaci di influenzare stile e pensieri di intere generazioni brillavano di luce propria e si distinguevano tra mille altre per personalità e gusto. Jane Birkin è stata una di quelle. E con il passare degli anni il suo fascino non accenna a diminuire a partire dal suo iconicissimo taglio capelli lunghi e con frangia.

Le frange non sono mai state tanto popolari. Viste e straviste su Instagram e TikTok e diventate il dettaglio capelli più di tendenza del post lockdown, oggi i tagli capelli con frangia tornano al centro della scena sul red carpet di Cannes, scelte dalle dive dello showbiz. Vedi le meravigliose mamma e figlia Jane Birkin e Charlotte Gainsbourg, le quali si sono fatte fotografare con la celebre curtaing bangs dal mood Anni 70, portata più lunga da Charlotte, la quale la lascia aperta sulla fronte, a differenza di Birkin, che mantiene la frangia extra lunga in posizione centrale.

Photo credit: Samir Hussein - Getty Images
Photo credit: Samir Hussein - Getty Images

Con la sua estetica rétro e casual-chic, ispirata liberamente ai look seventies, la frangia a tendina di Jane Birkin che il seventies lo ha inventato è a rischio colpo di fulmine immediato e si sta, non a caso, imponendo a gran voce come tendenza in fatto di tagli capelli 2021. Lunga o molto lunga, la curtain bangs (nota anche come gringe) si porta aperta sulla fronte e, grazie a un sapiente lavoro dell'hair stylist, ha il pregio di risultare leggera e scalata, addolcendo i lineamenti del viso e assicurando una resa elegante e senza tempo. Un grande punto a suo favore? Si tratta di una frangia che, per la sua estetica nonchalante, è a bassa, bassissima manutenzione.

La sua frangetta è ancora una delle più (stra)copiate, oltre a essere anche una tendenza capelli evergreen e senza tempo. Jane Birkin, 74 anni, a Cannes con il documentario girato dalla figlia Charlotte Gainsbourg, “Jane par Charlotte”, è la conferma della bellezza e versatilità del taglio shag “over anta”. L’eterna ragazza dalla frangia più copiata del mondo resta fedele alla “french fringe”, però alleggerita, accorciata e sfumata rispetto al sipario che ha stregato Serge Gainsbourg, Antononi, Vadim, Delon. La frangia è stata rinominata "a tendina" proprio perché rimane leggermente aperta nella parte centrale: per farlo, come insegna l'ultimo taglio di Jane Birkin, le estremità devono essere leggermente più lunghe dei ciuffi centrali, arrivando sulle tempie o addirittura alle guance, per creare così una sorta di cornice al viso. Ora è abbinata ad un taglio medio svuotato sulle punte, che l’attrice interpreta da diversi anni spaziando su lunghezze sempre sfilacciate, leggere. E tutto guadagna in freschezza.

Photo credit: REPORTERS ASSOCIES - Getty Images
Photo credit: REPORTERS ASSOCIES - Getty Images

Per creare il giusto effetto tendina, però, ci vogliono alcuni requisiti: avere un capello folto, non troppo sottile e sano. La frangia lunga, infatti, non si adatta a chi ha capelli radi, sottili o sfibrati, perché come insegna una delle frange alla francese più iconiche, ovvero quella di Jane Birkin, più il ciuffo di capelli è folto e sano e più la frangia sarà perfetta. Infine, la frangia lunga a tendina si adatta sia ai tagli capelli lunghi che a quelli più corti, sia alle acconciature con capelli sciolti, sia ai raccolti, in particolare se abbinata a un rossetto rosso con occhi nudi, esaltati solo dal mascara. Validato il prossimo taglio capelli 2021 da mostrare al nostro parrucchiere di fiducia, non resta che capire come ottenere lo stesso look di Jane Birkin. La spiegazione precisa arriva di nuovo super puntuale da Cristiano Filippini: “La missione è riuscita aggiungendo una frangia piena, pizzicata qua e là per dare ancora di più un senso di naturalezza ai capelli, naturali anche nella scelta di un colore castano – spiega l’hairstylist. - Spesso l'eleganza e la raffinatezza dei look risiedono proprio nella semplicità di una forma. Lo dimostra il fatto che questo taglio capelli è ancora oggi super contemporaneo, come quei brani che hai ascoltato mille volte, ma che non riesci a non cantare quando la radio torna a riproporli”.

Mélange di una fredda bellezza British, un naso alla francese, occhi languidi, Jane Birkin è un enigma di contrasti, in cui la delicatezza fisica si scontra con la forza di un talento dirompente, di una personalità complessa, e soprattutto con l'imperturbabilità di uno stile destinato a non svanire mai.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli