Distribuiti i vaccini AstraZeneca nel primo trimestre 2021

·1 minuto per la lettura
vaccino Covid
vaccino Covid

AstraZeneca: “da fine marzo i vaccini saranno in fase avanzata di distribuzione”: queste le parole di José Baselga, secondo il quale progettare la diffusione del prodotto, vista la grande richiesta, sarà la parte più complicata.

AstraZeneca: distribuzione dei vaccini nel marzo 2021

L’azienda farmaceutica AstraZeneca stima che entro l’inizio del 2021 avrà circa tre miliardi di dosi di vaccini anti-Covid che è fiduciosa si dimostreranno efficaci: il direttore dell’area Ricerca e sviluppo dell’oncologia dell’azienda José Baselga, ha dichiarato che “alla fine del primo trimestre del prossimo anno, se tutto va bene, i vaccini saranno in una fase avanzata di distribuzione”.

Lo stesso ha dichiarato che, vista la difficoltà nel progettare come distribuirli (data la forte domanda), bisognerà attendere fino “alla fine del primo trimestre” perché i vaccini possano essere in “fase di distribuzione avanzata”.

I vaccini sperimentati

L’azienda farmaceutica svedese-britannica, spera inoltre che entro la fine dell’anno corrente “uno, due o tre” dei quattro vaccini che sta sperimentando inizino a dare “risultati”. Secondo il direttore Baselga, vi sono attualmente 175 diversi vaccini su cui si sta lavorando in tutto il mondo: tra questi, 35 in studi clinici con pazienti e 10 nella loro fase di verifica finale. La stessa azienda ha visto qualche giorno fa la morte di un volontario brasiliano.

Il direttore ha concluso ribadendo che “il vaccino aiuterà, ma non è l’unica soluzione”, e ha sottolineato che l’azienda sta anche sviluppando un trattamento con “anticorpi monoclonali”.