Disturbi comuni dell'apprendimento, ecco tutto quello che c'è da sapere

Disturbi dell'apprendimento
Disturbi dell'apprendimento

Prestare attenzione ai segnali dei disturbi comuni dell’apprendimento è molto importante. Molti bambini hanno difficoltà a scuola di tanto in tanto e alcune materie contengono concetti più difficili da apprendere rispetto ad altre. Tuttavia, vostro figlio potrebbe avere un disturbo dell’apprendimento se la difficoltà con una specifica serie di abilità si protrae nel tempo.

Disturbi dell’apprendimento comuni

Ecco una panoramica di tre comuni disturbi dell’apprendimento, i sintomi e i risultati della valutazione.

Dislessia

La dislessia è una disabilità di apprendimento comune che influisce sullo sviluppo delle abilità di base della lettura e dell’ortografia. I bambini con dislessia hanno spesso difficoltà nel riconoscimento accurato e fluente delle parole e hanno scarse capacità di ortografia e decodifica. Sebbene i bambini affetti da dislessia abbiano difficoltà nella lettura e nell’ortografia, di solito eccellono in altre aree in cui la lettura non è un obiettivo primario.

Segni della dislessia:

  • Difficoltà a imparare le parole in rima

  • Difficoltà ad apprendere i nomi delle lettere e i suoni dell’alfabeto

  • Confusione di lettere e parole che si assomigliano

  • Confusione di lettere con suoni simili

  • Inversioni e trasposizioni di lettere e parole che si protraggono oltre i 7 anni di età

  • Difficoltà a disporre le lettere nell’ordine corretto durante l’ortografia

  • Sillabazione della stessa parola in modi diversi sulla stessa pagina

  • Difficoltà a pronunciare correttamente alcune parole multisillabe

  • Rallentamento della velocità e della fluidità di lettura

Disprassia

La disprassia è un disturbo comune che causa ai bambini difficoltà nella motricità fine, nella motricità lorda e nella pianificazione motoria. Spesso si presenta in combinazione con altre disabilità come l’ADHD, i problemi di elaborazione sensoriale, i problemi di salute mentale e l’autismo. Può anche influire sul linguaggio. La disprassia colpisce 1 persona su 10.

Segni della disprassia:

  • Motricità fine (esecuzione di compiti con le mani, i piedi, la testa o il viso)

  • Scarsa grafia

  • Difficoltà a completare un puzzle

  • Difficoltà a usare gli utensili

  • Pronuncia delle parole

  • Abilità motorie lorde (esecuzione di compiti con i grandi muscoli del corpo)

  • Può aver camminato più tardi rispetto alla media dei bambini

  • Difficoltà a calciare o lanciare una palla

  • Difficoltà a mantenere l’equilibrio

  • Incapacità di correre, saltellare o saltare

  • Talvolta si pensa che sia maldestro o sbadato

Disturbi dell'apprendimento bambino
Disturbi dell'apprendimento bambino

ADHD

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) influisce sulla capacità di prestare attenzione, di stare fermi e di esercitare l’autocontrollo. L’ADHD è causato da differenze nel cervello. I bambini affetti da ADHD possono apparire iperattivi e impulsivi.

Segni dell’ADHD:

  • Prevalentemente disattenzione

  • Difficoltà a prestare attenzione

  • Evita i compiti mentali (ad esempio i compiti a casa)

  • Difficoltà a rimanere sul posto di lavoro

  • Disorganizzato

  • Non sembra ascoltare quando gli si parla

  • Non presta attenzione ai dettagli

  • Perde spesso le cose

  • Commette errori di disattenzione

  • Prevalentemente iperattivo-impulsivo

  • Può rispondere a raffica prima che la domanda sia terminata

  • Interrompe continuamente gli altri

  • Difficoltà ad aspettare il proprio turno

  • Parla troppo

  • Difficoltà a rimanere al proprio posto (si alza in momenti inopportuni; corre o si arrampica in situazioni inopportune)

  • Si comporta come se fosse guidato da un motore

  • Presenta sintomi sia di disattenzione che di iperattività/impulsività