Dolce di Capodanno con Bimby: ricette intramontabili

Dolce di Capodanno con Bimby: ricette intramontabili

Tradizione vuole che si inizi il nuovo anno all’insegna del buon cibo. Per il fatidico cenone di Capodanno, c’è chi prenota tempo prima in un ristorante sperando in un miracolo; c’èchi preferisce trascorrerlo a casa al caldo, prestando molta attenzione ai vari preparativi e al menù, partendo da una serie di antipasti fino ad arrivare al dolce. Che dolce di Capodanno preparare con l’aiuto del Bimby?

Dolce di Capodanno con Bimby

Impossibile resistere al dolce, tappa conclusiva della serata. Chissà perché, ma un posto nel nostro stomaco c’è sempre per il dolce, specialmente in queste occasioni. Nel caso in cui dovessero esserci tanti invitati e nessun aiutante ai fornelli, c’è lui, il più efficiente di tutti, il sogno di ogni donna: il Bimby.
Il ricettario del Bimby include un vasto numero di scelte in merito al dolce da preparare a capodanno. I più richiesti sono il pandoro classico e gli struffoli.

Pandoro classico

Soffice e delizioso, il pandoro é uno dei dolci più quotati in queste occasioni di festa. Esso é di origine veronese, anche se alcuni pensano che derivi da altri dolci, tra cui il Pane di Vienna.
Una cosa é certa: fu presentato per la prima volta il 14 ottobre 1884 dal pasticciere veronese Domenico Melegatti.
La classica forma a stella, invece, fu disegnata da un pittore veronese, Angelo Dall’Oca Bianca.
Preparare il pandoro con il Bimby rende più semplice il lavoro. Ecco una ricetta per chi ha voglia di gustare questo dolce in compagnia di amici e parenti l’ultimo giorno dell’anno.
Ingredienti (otto persone):

  • 180 g di burro;
  • 50 g di acqua;
  • 15 g di lievito di birra;
  • 3 tuorli;
  • 2 uova;
  • 130 g di zucchero;
  • 2 bustine di vanillina;
  • 280 g di farina di Mantova;
  • 5 g di sale fino;
  • zucchero a velo.
  1. Si inizia mettendo nel boccale il burro a pezzetti facendolo sciogliere e si versano acqua e lievito di birra sbriciolato (30 sec. 37° vel 3);
  2. bisogna aggiungere i 3 tuorli, le uova, lo zucchero, la farina manitoba e il sale (20 sec. Vel 5 e 2 min vel 4) dopodiché si lascia lievitare mettendo il boccale nel forno con un pentolino d’acqua bollente. É importante che lo stampo che verrá usato sia ben imburrato.
  3. Dopo aver lavorato bene l’impasto, bisogna metterlo a lievitare nello stampo a forno spento.
  4. Infornare l’impasto a 170° per 50 minuti.
  5. Sfornare e lasciare che il dolce si raffreddi. Una volta raffreddato, toglierlo dallo stampo, fare una bella spolverata di zucchero a velo e servirlo a tavola.
pandoro classico

Struffoli

Si pensa che queste palline ricoperte di miele abbiano origine greca o addirittura andalusa. In seguito, peró, ci hanno pensato i pasticcieri napoletani a renderle insuperabili.
Non sono assolutamente difficili da preparare.

Ingredienti(8 persone):

  • 400 g di farina;
  • 1/2 limone;
  • 3 uova;
  • 50 g di zucchero;
  • 1 noce di burro;
  • 30 g di limoncello;
  • 1 limone;
  • 400 g di olio di semi di arachide;
  • 250 g di miele
  • Occorrono anche: 1 confezione di confettini argentati, 1 confezione di confettini all’anice.
  1. Come prima cosa, versare nel boccale buccia di mezzo limone grattugiata e zucchero (10 sec, vel 9).
  2. Aggiungere farina, le 3 uova, la noce di burro, limoncello (2 min vel. Spiga).
  3. Prendendo poco impasto per volta, formare delle palline, stenderle con le mani creando dei bastoncini e tagliare a piccoli pezzi.
  4. Intanto prendere una padella e scaldare 400 g di olio di semi di arachide. Gli struffoli verranno fritti in padella e verranno scolati con un mestolo forato appena appariranno dorati.
  5. Far raffreddare gli struffoli e sciogliere, a fuoco basso, i 250 g di miele in una pentola. L’ultimo step consiste nell’unire gli struffoli, i confettini e il miele. É necessario far raffreddare il tutto.

I golosi apprezzeranno molto e non si limiteranno a una sola porzione; a Natale e Capodanno, si sa, é impossibile resistere alle tentazioni!

struffoli