Dolori mestruali: come combatterli con rimedi naturali

Dolori mestruali

La maggior parte delle donne che si trovano in età fertile lamentano, con l’avvicinarsi del ciclo mestruale e anche durante il suo svolgimento, tutta una serie di malesseri più o meno intensi che possono andare dal semplice fastidio fisico a sofferenze che compromettono il normale svolgimento di tutte le attività quotidiane costringendole, in alcuni casi, a restare a letto per buona parte del ciclo. Vediamo quali sono i sintomi comuni dei dolori mestruali e rimedi efficaci.

Dolori mestruali: cause

Le mestruazioni sono la manifestazione visibile di quello che l’organismo femminile fa quando l’uovo non viene fecondato: in questo caso la parete uterina che era stata preparata per accoglierlo non serve più e, quindi, viene disgregata ed espulsa attraverso delle contrazioni, esattamente quelle che provocano prima di tutto i crampi al basso ventre.

Le contrazioni uterine, e conseguentemente i dolori, sono generate dalle prostaglandine, le stesse che entrano in azione durante le fasi del parto: ovviamente, durante il ciclo mestruale le prostaglandine sono prodotte in numero minore rispetto a quelle prodotte durante il parto. Questo per quanto riguarda le motivazioni puramente fisiologiche, ma i dolori mestruali possono essere anche percepiti come estremamente forti se ci si trova in una condizione di elevato stress o di ansia accumulata, così come molto dipende anche dal grado di sopportazione del dolore che ogni donna possiede.

Dolori mestruali: sintomi comuni

I sintomi più comuni legati alla comparsa del ciclo mestruale sono:

  • Dolore al basso ventre
  • Mal di schiena
  • Sbalzi di umore
  • Lombalgia
  • Spossatezza
  • Mal di testa
  • Diarrea o stipsi

Buona parte delle donne convive con questi sintomi ogni mese con un certo grado di abitudine e rassegnazione, mentre per quasi tre donne su dieci i sintomi legati all’arrivo del ciclo mestruale possono essere estremamente dolorosi e invalidanti, tanto da dover ricorrere ai farmaci per trovare sollievo e poter svolgere le proprie attività quotidiane. Quando si verifica questa condizione, cioè quando il dolore mestruale diventa particolarmente pesante, si parla di dismenorrea e ne soffrono più donne di quanto si possa immaginare.

Come alleviare i dolori mestruali naturalmente

Per cercare di alleviare i dolori particolarmente intensi che rendono la maggior parte delle attività quotidiane di una donna difficili da affrontare, esistono dei rimedi naturali efficaci.

Molto conosciuta è sicuramente l’efficacia e il sollievo prodotto da una borsa d’acqua calda posizionata sull’addome. Oltre alla ginnastica dolce – come Yoga e Pilates – e alle tecniche di rilassamento muscolare, per alleviare i dolori mestruali sono molto efficaci le tisane a base di camomilla, calendula o salvia, oppure è possibile sfruttare le qualità dell’aromaterapia massaggiando sul ventre dolorante olio essenziale di geranio, di lavanda, di rosa o di camomilla.

Un valido aiuto viene anche dall’apporto di determinate sostanze nutritive contenute nei cibi: vitamina E, zinco, magnesio e omega3 sono un toccasana durante il periodo mestruale perché tengono sotto controllo la produzione di prostaglandine, via libera, quindi, al consumo di salmone, mandorle, olio di semi di lino e pesce azzurro.