Draghi da Mattarella: i programmi televisivi che 'saltano'

·2 minuto per la lettura
mario draghi palinsesto tv
mario draghi palinsesto tv

Mario Draghi è stato convocato da Sergio Mattarella in Quirinale per avviare la formazione di un governo tecnico. L’appuntamento è fissato per mercoledì 3 febbraio 2021 alle 12:00, per cui è scontato che il palinsesto tv vada incontro a qualche cambiamento. Quali sono i programmi che ‘saltano’?

Mario Draghi al Quirinale: il palinsesto tv

La crisi di Governo, aperta settimane fa dal partito Italia Viva di Matteo Renzi, continua a tenere con il fiato sospeso tutta la popolazione. Dopo il fallimento del mandato esplorativo dato al presidente della Camera Roberto Fico, Sergio Mattarella ha pensato di affidare il ‘comando’ a Mario Draghi. Quest’ultimo è stato convocato in Quirinale mercoledì 3 febbraio 2021 con lo scopo di avviare un governo tecnico. Così facendo si risolverà la crisi politica italiana? I dubbi sono tanti, così come le domande, ma soffermiamoci sull’unico dato certo: i palinsesti tv cambiano.

Per seguire l’andamento dell’incontro tra Mattarella e Draghi, su Rai1 ci sarà uno speciale del Tg1 in onda a partire dalle 11.30. Molto probabilmente, sarà condotto da Francesco Giorgino che si è più volte occupato di approfondimenti di questo tipo. Anche se al momento non ci sono conferme, È sempre mezzogiorno di Antonella Clerici dovrebbe saltare. Lo speciale del Tg1, infatti, dovrebbe andare in onda fino alle 13:30.

Con Draghi al Quirinale cambia anche il palinsesto tv di La7. La programmazione sarà completamente dedicata alla situazione politica. A partire dalle 8:00, quindi, tutti i format della rete diretta da Andrea Salerno saranno incentrati sulla crisi di governo. Alle 17:00 arriva Enrico Mentana che, come al solito, regalerà ai telespettatori una delle sue amatissime “Maratona Mentana”.