Dramma Dakar, muore il pilota Paulo Gonçalves

Paulo Gonçalves (AP Photo/Martin Mejia)

Tragedia nella settima tappa del Rally Dakar, categoria moto. Il pilota portoghese Paulo Gonçalves, del team Hero, è morto in seguito a una caduta al chilometro 276.

Gli organizzatori hanno ricevuto un avviso alle 10:08 e l'elicottero medico ha raggiunto il motociclista alle 10:16 trovandolo incosciente in seguito a un arresto cardiaco. Dopo gli sforzi di rianimazione, il pilota è stato portato all’ospedale di Layla, dove è stato dichiarato il decesso.

VIDEO - Al via la Dakar della discordia in Arabia Saudita

Gonçalves, 40 anni, stava prendendo parte alla sua 13esima Dakar. Ha debuttato nel 2006 e ha terminato quattro volte nella top 10, tra cui una prestazione impressionante come secondo classificato a Marc Coma nel 2015. Attualmente occupava il 46° posto assoluto dopo la tappa n° 6 della Dakar 2020.

"Tutta la carovana della Dakar esplicita le condoglianze ai suoi amici e familiari", si legge sul sito ufficiale.

Toby Price, attuale vincitore e terzo nella classifica generale dell'attuale edizione della Dakar, è stato uno dei primi ad arrivare ad aiutarlo, perdendo più di un`ora per questo motivo. È la prima morte di un partecipante della Dakar dopo cinque anni. L'ultima vittima risale 2015, quando il motociclista polacco Michal Hernik morì di disidratazione.