A due anni diventa membro del Mensa: la storia della bimba più intelligente di tutte

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Prostock-Studio - Getty Images
Photo credit: Prostock-Studio - Getty Images

Sarà anche una bambina di 2 anni, ma ha il quoziente intellettivo di un piccolo genietto. La bimba prodigio di cui tutti i media americani parlano si chiama Kashe Quest ed è appena entrata a far parte del Mensa, la prestigiosa associazione internazionale che dagli Anni 40 consente l'accesso soltanto a persone che abbiano raggiunto o superato il 98° percentile della popolazione mondiale del quoziente di intelligenza. Ebbene la piccola Kashe di Los Angeles quella soglia l'ha superata abbondantemente dal momento che al test di intelligenza ha riportato il punteggio di 146. Un risultato eccezionale, soprattutto per la sua età, che le ha consentito di entrare a far parte dell'associazione ad appena 2 anni, ufficialmente il membro più giovane di tutti gli Stati Uniti.

Le doti di Kesha d'altra parte sono incredibili: la bambina conosce non solo l’alfabeto, ma ha già imparato a leggere le sue prime frasi, riconosce i simboli della tavola periodica, sa distinguere tutti gli Stati americani in base alla loro forma e sa anche collocarli sulla mappa. "Ci ha sempre mostrato, più di ogni altra cosa, la propensione a esplorare l'ambiente circostante e a porre la domanda 'Perché'" — ha detto alla Cnn il padre di Quest, Devon —. "Se non sa qualcosa, vuole sapere cos'è e come funziona, e una volta che l'ha imparata, la applica". I genitori la incoraggiano nell'apprendimento, ma senza mai forzarla, affrontando tutto come un giorno. La stanza della piccola è diventata una sorta di aula di asilo, dove campeggiano pannelli colorati con le lettere alfabetiche, pallottolieri e altri giochi istruttivi con cui la bambina impara divertendosi.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

L'intelligenza di Kashe Quest è stata subito notata dai genitori, che parlandone con il pediatra si sono trovati d'accordo nel sottoporre il test d'intelligenza alla piccola, che sul suo profilo social gestito dalla madre Sukhjit Athwal mostra sorridente la tesserina del Mensa nuova di zecca. Su Instagram i genitori documentano tutti i progressi della figlia, che però non si preoccupa di percentuali e record. China sui suoi primi libriccini con una cascata di ricci castani a coprirle la fronte, oggi Kashe è troppo impegnata ad imparare lo spagnolo e la lingua dei segni, domani chissà!