E’ morto a soli 34 anni Aaron Carter, fratello di Nick


E’ morto a soli 34 anni Aaron Carter. L’ex bambino prodigio di Hollywood, fratello del più famoso Nick Carter, membro della band ‘Backstreet Boys’, è stato trovato senza vita poche ore fa nella sua casa di Los Angeles.
Nella mattinata di sabato, ovvero tardo pomeriggio/sera ora italiana, il giovane sarebbe stato rinvenuto dalle forze dell’ordine allertate intorno alle 11 dal suo vicino di casa. Gli agenti, arrivati a casa del rapper a Lancaster, cittadina a nord di Los Angeles, in California, avrebbero trovato il suo corpo senza vita nella vasca da bagno. Non ci sarebbe stato più nulla da fare.
Aaron aveva lavorato con successo come attore e cantante sin da giovanissimo, raggiungendo un discreto successo internazionale. Poi negli ultimi anni a causa del deterioramento della sua salute mentale sono iniziati molti problemi. Il rapporto con Nick e con gli altri familiari era diventato ormai inesistente.
Tra tatuaggi molto vistosi in pieno viso e le presunte minacce alla compagna incinta dello stesso Nick, Aaron era stato più volte a centro di controversie pubbliche.
Nel 2012 i Carter avevano vissuto una tragedia simile: la morte di Leslie, sorella di Aaron e Nick, deceduta a causa di un’overdose.
Aaron lascia anche un bambino piccolissimo, Prince, nato solamente un anno fa dall’amore, finito in malo modo, con l’ex Melanie Martin.