E quindi come sta andando Venezia? Il bilancio di metà Mostra del Cinema 2021

·2 minuto per la lettura
Photo credit: John Phillips - Getty Images
Photo credit: John Phillips - Getty Images

Una tradizione di metà Mostra è quella del pranzo in cui il presidente Roberto Cicutto e il direttore artistico Alberto Barbera incontrano la stampa per un primo bilancio e per “dare i numeri”.

Quest’anno il tema bollente era la difficoltà di prenotare i posti anche per accreditati e abbonati. Nessuno si è tirato indietro: «Non ci aspettavamo un’affluenza tale, ma un lieve aumento calcolato. Le presenze sono invece esplose visti titoli, programma e star e con le sale a metà capienza causa Covid (la Sala Grande partiva da 1.031 posti e ora ne sono permessi 518, la Sala Darsena passa da 1.401 a 699, ndr) è esploso anche il problema».

Barbera è rammaricato e non minimizza: «Ho ricevuto insulti via mail e telefonino per giorni», ma è felice della qualità altissima e dell’interesse per i titoli e il festival, curiosità che spera possa tradursi in ritorno nelle sale.

Photo credit: courtesy
Photo credit: courtesy

I numeri confermano il successo: i biglietti venduti sono stati 23.713 contro i 13.162 del 2020 e quel 28 .741 del 2019 pre Covid. Erano 869 i giornalisti accreditati italiani nel 2020, sono 1.175 quest’anno. Insomma, si riprende sulle ali degli ottimi riscontri per i nostri film, i rumors già di Oscar e l’interesse per i titoli e i produttori italiani della stampa internazionale.

Qualche novità è prevista per il 2022: si rinnova la storica Sala Perla, ci sarà una sala cinematografica in più al Casinò e forse una struttura temporanea. Inoltre l’obiettivo green è quello della “neutralità carbonica” con protocolli definiti (mai più un bottiglietta di plastica!), cui dovranno attenersi tutti gli ospiti del festival: si chiama Carbon Management Plan ed è già allo studio. Infine, i controlli sanitari e il green pass sono filati senza intoppi e al 5 settembre sono stati effettuati 2.000 tamponi antigenici rapidi da cui sono risultati solo 5 “falsi positivi”, ossia negativi al successivo tampone molecolare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli