Ebbene sì, esiste una maschera viso per ogni tipo di pelle, e queste sono le migliori

Di Marzia Nicolini
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy Photo Unsplash/ @parkstreet
Photo credit: Courtesy Photo Unsplash/ @parkstreet

From ELLE

Iniziamo col dire che alcune delle star dal volto più curato dello showbiz si concedono settimanalmente una pausa per lasciare in posa un'ottima maschera di bellezza. Tra di loro troviamo Jessica Alba, Miranda Kerr e Victoria Beckham, accomunate dalla passione smodata per lo skincare, tanto da aver fondato dei marchi cosmetici per mettere in pratica la propria expertise in materia. Effettivamente una maschera viso a settimana può essere l'equivalente della proverbiale mela al giorno e, in questo caso, mantenere in perfetta salute il tessuto cutaneo, prevenendo e/o risolvendo eventuali inestetismi. A questo punto è importante capire come scegliere la maschera viso più adatta al proprio tipo di pelle.

Maschera viso: come, quando e perché

Come spiega il team beauty di QC Terme Spas and Resorts, "la maschera viso andrebbe inserita nella nostra beauty routine almeno una volta a settimana. I passaggi da seguire sono pochi, ma fondamentali: iniziate con la detersione completa del viso e del collo, utilizzando un latte di pulizia, seguito dal tonico. A questo punto, applicate la maschera e lasciatela in posa attenendovi ai minuti indicati in confezione". Curiose di sapere quali siano le differenze tra una maschera viso e la classica crema? "La maschera svolge un'azione ben più incisiva rispetto alla crema, risponendo in maniera tempestiva ai bisogni specifici della pelle. La concentrazione dei principi attivi è molto alta e il tempo di posa favorisce la penetrazione degli ingredienti, potenziando la resa finale".

A ogni esigenza cutanea la sua maschera beauty

Parola chiave: personalizzazione. Secondo il team di QC Terme, "se la pelle tende alle impurità, con iper produzione di sebo e aree del viso lucide e oleose, occorre una maschera purificante e antiossidante, mai aggressiva. Ingredienti di riferimento: acque termali calmanti, acidi della frutta per stimolare il turnover della pelle, mix di argilla verde e argilla bianca, detossinanti e leviganti, estratto di cardo e olio di mandorle dolci, per ripristinare l’idratazione e la vitalità della pelle. Quando la pelle tende a seccarsi rapidamente, mettendo in evidenza rughe e rughette, meglio orientarsi su una maschera viso super idratante a base di acido ialuronico della migliore qualità. La presenza in formula di percentuali di lipopeptide, tè verde e oligoelementi termali ottimizzerà l'effetto antinfiammatorio e ringiovanente della vostra maschera viso".

Se volete un'ottima maschera viso fai-da-te

Il trend del beauty do-it-yourself continua a essere molto forte. Ragione per cui abbiamo chiesto a Emanuela Mattiuzzi, esperta in rimedi naturali, di indicarci gli ingredienti della dispensa da usare per creare una maschera viso adatta al clima invernale. "In questa stagione la pelle ha bisogno di essere lenita, nutrita e idratata. Procuratevi una carota e riducetela in poltiglia e aggiungete tre cucchiaini di miele liquido; mescolate bene il composto e, su pelle detersa e tonificata, lasciate agire 30 minuti, per poi sciacquare con acqua tiepida. La carota, ricca in vitamina A e betacarotene, contrasta l'ossidazione della pelle, rendendola compatta, tonica e luminosa (perfetta anche e soprattutto per le fumatrici e per chi vive in città inquinate). Il miele è fortemente antiossidante e antibatterico e ha la capacità di nutrire la pelle, donandole un'impagabile morbidezza e levigatezza. Il tocco in più? Un cucchiaio di yogurt bianco, purificante e idratante, ideale in caso di acne da mascherina".

Le migliori maschere viso da comprare su Amazon