Ecco come la sitcom That 70s Show ha lanciato la carriera di molti giovani attori

·6 minuto per la lettura
Photo credit: Annamaria DiSanto - Getty Images
Photo credit: Annamaria DiSanto - Getty Images

Molte sitcom hanno contribuito a far decollare la carriera di giovani attori verso il mondo del cinema. Quella di cui ti vogliamo parlare oggi, in particolare, ha lasciato un solco indelebile nel cuore degli appassionati ed è stata una vera fucina di talenti attoriali. Stiamo parlando di That 70s show. Sei curiosa di sapere come siano cambiato gli amati attori di questa serie tv?

Una veloce panoramica per chi non conoscesse That 70s Show e il suo cast

Photo credit: Jim Smeal - Getty Images
Photo credit: Jim Smeal - Getty Images

Andata in onda dal 23 agosto 1998 al 18 maggio 2006 sulla Fox, That 70s show è una sitcom creata da Mark Brazill e Bonnie e Terry Turner. In Italia è stata trasmessa interamente da Jimmy. Conta circa 200 episodi divisi in otto stagioni e ci mostra uno spaccato delle vite di alcuni giovani di Point Place, Wisconsin, nella metà degli anni ’70. Molto del successo della serie, oltre che nel cast, risiede nell’ottima ricostruzione degli anni 70, anche grazie all’uso di personaggi realmente esistenti e famosi in quel periodo, come Ted Nugent e Alice Cooper. Sono introdotti elementi tipici di quegli anni, come Star Wars, Space Invaders, le cassette musicali e i videoregistratori, oltre che forti toni critici verso abitudini sociali molto diffuse all’epoca, come l’uso di alcool e droghe tra i minori, la recessione economica degli anni 70 e una generale mal fiducia nei confronti del governo. Inoltre, alcune caratteristiche della serie sono entrate nell’immaginario collettivo, come il famoso “cerchio”: si tratta di quei momenti in cui i giovani protagonisti si sedevano in cerchio a fumare marijuana, in genere usando un vecchio rocchetto di cavo industriale. Per tutti questi elementi, da molti questa serie è stata paragonata, per influenza sul pubblico, a Happy Days.

Un cast di giovani future stelle per That 70s Show: Topher Grace e Ashton Kutcher

Photo credit: Chris Weeks - Getty Images
Photo credit: Chris Weeks - Getty Images

Il merito di questa serie è stato quello di aver contribuito a far decollare la carriera di moltissimi giovani attori. I primi nomi che vengono in mente sono sicuramente quelli di Topher Grace e Ashton Kutcher. Cristopher John Grace, detto Topher, interpreta il protagonista del telefilm, Eric Forman. Eric è il prototipo dell’americano medio, insicuro e con una relazione conflittuale col padre. Per tutto l’arco della serie ha una relazione con Donna, la sua vicina di casa. Guida una Oldsmobile Vista Cruiser, un po’ il simbolo della serie, donatagli dai genitori per il suo diciassettesimo compleanno. Topher Grace ha lasciato la serie alla fine della settima stagione per fare un ulteriore passo nella sua carriera, salvo poi tornare per l’episodio finale. Da quel momento ha recitato in grandi produzioni come Spider-Man 3 di Sam Raimi, nei panni di Eddie Brock, Interstellar, di Nolan e il recente BlacKkKlansman di Spike Lee, in cui ha vestito in panni del capo del KKK David Duke.
Ashton Kutcher, invece, nella serie interpretava Michael Kelso, lo “stupido” del gruppo, sempre a caccia di ragazze, nonostante sia fidanzato con Jackie (Mila Kunis). Anche lui, una volta lasciato That 70s Show, ha avuto una brillante carriera nel mondo del cinema: ha recitato in svariati film da protagonista come The Guardian – Salvataggio in mare, al fianco di Kevin Costner e Notte brava a Las vegas assieme a Cameron Diaz. Lui e Topher Grace, inoltre, hanno recitato assieme nel film corale Appuntamento con l’amore. Ashton Kutcher ha avuto ruoli importanti anche in alcune serie tv, come 2 uomini e mezzo (rilevando il posto lasciato da Charlie Sheen) e il recente The Ranch. La sua vita privata è balzata agli onori della cronaca quando, nel 2003, ha iniziato a frequentare l’attrice (più anziana di lui) Demi Moore. I due si sono sposati nel 2005, rimanendo sposati fino al 2011. L’anno seguente inizierà una relazione con la ex collega di set Mila Kunis, conosciuta ai tempi di That 70s Show, che ha sposato il 4 luglio 2015 e da cui ha avuto due bambini. Piccola curiosità: con lo pseudonimo di “Aplusk”, Ashton Kutcher è stato il primo utente in assoluto a superare il milione di follone su Twitter.

Laura Prepon e That 70s Show: una carriera che fa il botto, ma con un po' di ritardo

Photo credit: Evan Agostini - Getty Images
Photo credit: Evan Agostini - Getty Images

Dalla vera e propria fucina di talenti che è That 70s Show, uno dei nomi usciti è rimasto "al di sotto dei radar" per qualche anno prima di sbocciare definitivamente. Stiamo parlando Laura Prepon che, nella serie, ha vestito i panni di Donna Pinciotti, vicina di casa e storica fidanzata di Eric. Convinta femminista e desiderosa di indipendenza, nel corso della serie avrà diversi screzi con Eric, fino alla definitiva rottura nella stagione sei. I due, però, faranno pace alla fine di tutto, decidendo probabilmente di darsi un’ultima chance (allo spettatore non è dato saperlo con certezza). Una volta terminato con la serie, Laura Prepon ha avuto ruoli minori in svariati film e serie tv (come dimenticare la fastidiosissima Karen in How I Met Your Mother, fidanzata di Ted ai tempi dell’università?) ma è solo recentemente che ha raggiunto un vero e proprio successo di critica e di pubblico. Dal 2013 al 2019, infatti, ha interpretato Alex Vause nella fortunatissima serie Netflix Orange is the New Black, basato sulle memorie di Piper Kerman. Per questa serie ha vinto un Satellite Award come miglior attrice non protagonista e tre Screen Actors Guild Ward assieme al resto del cast.

Il successo di Mila Kunis dopo That 70s Show

Photo credit: Chris Weeks - Getty Images
Photo credit: Chris Weeks - Getty Images

Mila Kunis, invece, nella sitcom è il volto di Jacqueline “Jackie” Burkhart. Jackie è una “figlia di papà”, ricca, snob e con la puzza sotto al naso, sempre pronta a criticare tutto e tutti. Le sue uniche preoccupazioni sono il suo aspetto e la sua posizione nel gruppo delle cheerleader. Nel corso della serie questo suo carattere altezzoso viene via via smussato e demolito, rivelando una ragazza insicura e vulnerabile. La Kunis ha ottenuto la parte quando aveva solo 14 anni, nonostante il provino fosse aperto solo ad attori maggiorenni. Come per il resto del cast, la sua carriera decolla dalla fine della serie, sebbene già dal 1999 fosse la voce ufficiale di Meg Griffin ne La Famiglia Griffin, e si concentra principalmente sul cinema. Ottiene parti importanti in svariati film: nel 2008 recita con Jason Segel e Kristen Bell in Forgetting Sarah Marshall, mentre nel 2010 recita al fianco di Natalie Portman ne Il cigno nero, ruolo che le vale il Premio Mastroianni alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Altri ruoli importanti li ha avuti in Amici di Letto, assieme a Justin Timberlake, Ted (diretto da Seth Macfarlane, il creatore dei Griffin) e in Il Grande e potente Oz, di Sam Raimi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli