Ecco lo strano posto dove Gina Lollobrigida voleva fossero conservate le sue ceneri


Barbara Bouchet ha rivelato in qualche strano posto Gina Lollobrigida voleva fossero conservate le sue ceneri. L’attrice ospite de ‘La Vita in Diretta’ ha raccontato che la diva del cinema qualche mese fa le disse che avrebbe desiderato essere cremata e poi “messa” in una statua che aveva realizzato per la città di Subiaco, dove era nata nel 1927.
Nel programma di Rai1 Barbara ha raccontato: “Pochi mesi fa a Subiaco lei mi ha consegnato il ‘Premio Gina Lollobrigida’ e abbiamo visitato i posti dove lei voleva mettere le sue statue, perché aveva donato tre statue alla città e stava vedendo dove voleva metterle”.
“Io spero che la persona che si prenderà cura delle sue cose rispetti questo piacere che lei voleva fare a questa città”, ha aggiunto.
Quindi la rivelazione sulle volontà di Gina: “Gina aveva preparato una statua da mettere sulla sua tomba, perché la città di Subiaco le aveva donato una tomba, ma non era pronta. Poi ha cambiato idea e ha detto 'preferisco essere cremata e mettermi dentro la mia statua di Esmeralda, dovunque lei sarà'”.
Gina Lollobrigida si è spenta a 95 anni lunedì scorso in una clinica privata a Roma in cui era ricoverata dopo l’aggravarsi del suo quadro clinico.