Elenoire Casalegno rivela: 'Mia figlia Swami stava morendo'


Elenoire Casalegno, ospite di "Oggi è un altro giorno", ha parlato del forte legame con la figlia Swami, nata 23 anni fa dall'amore con l'ex compagno Dj Ringo.
La showgirl ha anche ricordato il dramma che ha vissuto all'ottavo mese di gravidanza.
Ha detto: "Quando ero all’ottavo mese mi accorsi che c’era qualcosa che non andava, anche se non avevo nessun sintomo strano. Chiamai la dottoressa su suggerimento di Ringo, lei mi rassicurò. Dopo dieci minuti, fu lei che mi richiamò per fare un monitoraggio. Il battito della bambina era inesistente: in 24 minuti mia figlia è nata e si è salvata".
"Mi hanno portato direttamente in sala operatoria, intervenendo in maniera brusca e addormentandomi, in quanto in velocità dovevano salvare la bambina", ha raccontato.
La 46enne è diventata madre molto giovane, a 23 anni, e in molti ai tempi la definirono "pazza" perché all'apice della sua carriera nel mondo dello spettacolo. Ha così spiegato cos'è che l'ha spinta a voler diventare madre.
Ha dichiarato: "Molti, persino i colleghi, mi considerarono una 'folle”. Così giovane, all’apice della carriera… perché? Perché mettere al mondo un figlio, e limitare il lavoro, la propria vita. Solo una donna lo sa. Arriva un momento in cui sei 'pronta'; è difficile da spiegare, non c’è una regola. Arriva, punto. Oggi Swami ha 20 anni, e alla domanda 'perché?' rispondo: perché mi ha salvato la vita".
Quando le è stato chiesto in che rapporti è rimasta con il padre di sua figlia, ha risposto: "Ci vogliamo davvero molto bene, tanto che non siamo mai andati da un avvocato, ci siamo sempre risolti i problemi tra di noi. Nostra figlia ci ha sempre visti insieme in serenità, sa che io ci sarò sempre per Ringo come lui ci sarà sempre per me".