Elezioni 2022, Di Maio: "Impegno Civico sarà la sorpresa, Calenda e Renzi due estremisti"

(Adnkronos) - "Noi saremo la sorpresa di queste elezioni" politiche 2022. Lo dice il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, fondatore di Impegno Civico, che intervistato dal 'Corriere della Sera' aggiunge: "Impegno Civico andrà oltre il 3% e ci sarà spazio per tutti quelli che vorranno correre nelle liste. Ci poniamo come coloro che intercettano il voto moderato, con un partito fatto di proposte, pragmatismo e concretezza".

Quanto alla novità del Terzo polo 'battezzato' ieri da Matteo Renzi e Carlo Calenda, per Di Maio "Calenda che dà lezioni di coerenza non è credibile. A novembre, a l’Aria che tira, diceva 'mi sono rotto di Renzi, il suo modo di far politica mi fa orrore'. Sono due estremisti".

Il titolare uscente della Farnesina parla anche del Movimento 5 Stelle: "Non credo ci possa essere compatibilità tra la coalizione progressista e il partito di Conte, che ha scelto l’autodistruzione", dice, in merito al rapporto con il Pd. Quanto alla mancata candidatura di Di Battista, Di Maio sottolinea: "Conte sta coronando il suo sogno, distruggere quel che era rimasto del M5S. Lui e Grillo passano il tempo a litigare sul secondo mandato, sul simbolo, sulle Parlamentarie. Con colpevole ritardo Grillo si è accorto che Conte gli sta distruggendo il M5S".