Elisa Isoardi, da Miss Isola a Miss Tv

Di Redazione Gente
·4 minuto per la lettura
Photo credit: Elisa Isoardi
Photo credit: Elisa Isoardi

Talvolta il destino è beffardo e gioca strani scherzi. Elisa Isoardi ha passato gli ultimi anni della sua vita tra fuochi e fornelli, a cucinare, provare ricette e assaggiare cibi. Poi è sbarcata sull’Isola dei famosi, si è messa in gioco anima e corpo, portando nel suo bagaglio personale, fatto solo dell’essenziale per sopravvivere, il piacere di preparare le scarne razioni di cibo quotidiano. Niente fornelli, solo il fuoco può cuocere quei pugni di riso misti al pesce, se lo si pesca. E la fiamma là sulla playa la si deve accendere da soli. 

GUARDA ANCHE IL VIDEO: 'La saluto perché ci sta guardando', il messaggio in diretta di Antonella Clerici ad Elisa Isoardi

Elisa è donna guerriera, non si ferma davanti a nulla, ma è un lapillo incandescente ad arrestare la sua corsa. "Ho cucinato per me e per le ragazze e c’era tantissimo vento: un lapillo rovente mi è finito nell’occhio e ha lesionato la sclera, fortunatamente non la pupilla. Non vedevo più", ha detto in puntata, presentandosi con una benda protettiva. Poco dopo, le visite e il responso: meglio tornare a casa e fare ulteriori accertamenti. Così, dopo un mese da naufraga, con evidente tristezza, Isoardi ha salutato il reality ed è rientrata alla base. Dopo le visite, con un sorriso che illumina la sua foto su Instagram, rassicura: "Sono tornata in Italia e sono stata costretta a fare accertamenti, ma è bello potervi dire che sto bene. Sono fiera del percorso che ho fatto all’Isola perché mi ha dato modo di mostrarvi un’Elisa inedita che non ha paura di mettere a nudo le fragilità senza perdere la gioia di vivere". 

Photo credit: Elisa Isoardi
Photo credit: Elisa Isoardi

Tutto è bene quel che finisce bene. "La sclera", spiega Livio Galbiati, oculista di Milano, "è quel guscio bianco che costituisce lo strato esterno dell’occhio. Nella parte anteriore è ricoperta dalla congiuntiva, ossia una pellicola ricca di vasi. Il lapillo ha colpito la sclera, ha creato il dolore e quindi un appannamento della vista e come fenomeno riflesso, un’irritazione dell’occhio. Fortunatamente non ha toccato la cornea, ossia la regione più nobile dell’occhio. Se il lapillo avesse toccato la cornea avrebbe creato una cicatrice e quindi compromesso la vista".

Sull’isola Elisa si è messa in gioco con tenacia e impegno, partecipando a tutte le prove con determinazione e voglia di farcela. Ha dimostrato lealtà nel gruppo. Ha mostrato sia le cicatrici del suo animo - la più grande è la separazione dei genitori, avvenuta quando aveva tre anni - sia la grinta che le deriva dall’amore per la sua famiglia. E, ancora, si è sciolta in un pianto tenero e liberatorio ascoltando la voce del fratello maggiore Domenico che le leggeva una lettera di incoraggiamento e di affetto. 

Ecco, questo mix di forza, sincerità e fragilità, ha fatto conoscere sentimenti che finora la conduttrice aveva tenuto nascosti. E l’ha fatta entrare ancor di più nel cuore degli italiani. Ma c’è dell’altro. Tonica, levigata dal mare, dorata dall’abbronzatura e al naturale, senza trucco e senza la piega, perché sull’isola non esiste ovviamente il phon, ma ci si affida alle cure del vento, Elisa è apparsa splendida. Grazie al corpo statuario, agli occhi verdi e al sorriso sincero si è aggiudicata secondo noi lo scettro di Miss Isola.

Photo credit: Elisa Isoardi
Photo credit: Elisa Isoardi


Infine c’è un altro elemento che l’ha fatta apprezzare: l’essere una donna che sa adattarsi e che tifa per le donne. Elisa ha dimostrato di saper far squadra. Anche quando i componenti sono sole donne. È stato evidente quando si è trovata a condividere Playa Esperanza con altre due ragazze, come lei eliminate dal televoto, allontanate dal gruppo dei naufraghi, ma salvate se disposte a proseguire il gioco su un’altra spiaggia. L’attrice Vera Gemma, la “Pupa” Miryea Stabile ed Elisa hanno fatto del detto “l’unione fa la forza” il loro motto. 

Rosa, o meglio roseo, è il colore che oggi meglio si addice a Elisa. Già, perché così appare il suo futuro, soprattutto dopo la prova sull’isola. Tutti pazzi di Elisa, insomma, che la sua sfida l’ha vinta. Per ora non c’è nessuna conferma, ma sono sempre di più le indiscrezioni che vedrebbero nel futuro della Isoardi l’avvicinarsi di nuove prospettive: dopo tanti anni in Rai, potrebbe essere uno dei volti della prossima stagione Mediaset. E sarebbe un passaggio clamoroso.

Ma torniamo in Honduras e parliamo di un’altra donna tosta, sua ex vicina di arcipelago: parliamo di Valeria Marini, protagonista di Supervivientes, la versione spagnola de L’isola dei famosi. Esuberante, spumeggiante come l’onda che si infrange sullo scoglio, Valeria ha avuto incontri ravvicinati che non dimenticherà: con le meduse durante la pesca e con uova crude come cibo, che le hanno provocato forte nausea e mal di testa. L’isola è così, mette in luce tutto: pregi, difetti, fragilità e tempra. Il lato più vero di ognuno, quello che noi amiamo di più.

Testo di Sabrina Bonalumi

Tutte le foto sono state pubblicate da Gente