Elisabetta Canalis preoccupatissima: ‘Mia figlia non va più a scuola’


Elisabetta Canalis è preoccupatissima per il futuro della figlia Skyler. Ha deciso di non mandarla più a scuola negli Stati Uniti. Il motivo? Teme che possa diventare vittima di una strage. Una di quelle che periodicamente colpiscono gli istituti scolastici a stelle e strisce per via della facilità con cui si può detenere un’arma nel Paese.
L’ex velina, che vive in California con il marito Brian Perri e la piccola Skyler Eva, 6 anni, ha parlato di questa situazione, acutizzata da una nuova sparatoria a maggio in una scuola del Texas (dove sono morti 19 bambini e 2 insegnanti), in un’intervista rilasciata al settimanale ‘F’.
Ha detto: “Chi vive a Los Angeles ha un’app sul telefono che ti avverte su ciò che succede nei dintorni tuoi o dei tuoi familiari ma questo, a volte, non fa che aumentare l’ansia”.
La 42enne ha aggiunto: “Da quel giorno mia figlia non è più andata a scuola. Mio marito mi ha detto: ‘Non puoi fare così, a settembre come facciamo?’”.
Elisabetta teme che risolvere questa situazione sia davvero difficile. “Si possono fare tanti discorsi sulla detenzione delle armi, ma la verità è che non puoi toglierle agli americani, fanno parte della loro cultura. Bisogna organizzare meglio la difesa, per esempio mettendo guardie armate nelle scuole”, ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli