Elisabetta Canalis: «Via dall’Italia per colpa del gossip»

·1 minuto per la lettura

Elisabetta Canalis sta per tornare in tv con «Vite da copertina».

La showgirl condurrà il rotocalco dedicato alle celebrità su TV8 a partire dal 1° settembre.

Dal suo canto, l’ex velina ha vissuto una “vita da copertina”, grazie a relazioni con uomini di alto profilo come Bobo Vieri e George Clooney.

Tuttavia, Elisabetta si è sentita spesso vittima della cronaca rosa e dei paparazzi, disposti a tutto pur di rubare degli scatti della sua intimità.

Per tale ragione, ha scelto alcuni anni fa di trasferirsi negli Stati Uniti, dove oggi si è costruita una nuova vita con il marito Brian Perri, con cui ha avuto la piccola Skyler Eva.

«Non farei mai del gossip cattivo, quello che non ho amato quando lo subivo. Non potrei mai condurre un programma che va a scavare nella vita delle persone», ha dichiarato Canalis a Il Corriere della Sera. «Per me è stata una persecuzione. Ero single, giovane e al centro dell’attenzione. All’inizio anche il gossip serve, ma fatto così a me ha dato molta ansia. È stato tra i motivi per cui mi sono trasferita all’estero: bello il calderone della notorietà, ma poi ho iniziato a soffrire questo lato».

Molto attiva sui social, Elisabetta preferisce mostrarsi al naturale, utilizzando pochi filtri.

«Cerco di essere onesta, non esagerando con filtri e ritocchi. Ci sono tanti accorgimenti per sembrare più belli ma per me è importante condividere anche immagini che i giornali non pubblicherebbero. Su alcune vecchie copertine apparivo con un corpo perfetto. Ma era ritoccato, non reale. Oggi non mi sentirei onesta. Forse è una questione di maturità».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli