Elton John contro gli hater: «Sono responsabili dell’odio che diffondono»

·1 minuto per la lettura

Elton John dice basta agli hater.

Elton John dice basta agli hater. Stanco della diffusione di messaggi sui social dal contenuto offensivo, il rocker ha lanciato un appello nel suo programma Rocket Hour su Apple Music 1.

«Abbiamo vissuto due o tre anni di divisioni in tutto il mondo, e specialmente in America, ma in tutto il mondo, e durante il lockdown, abbiamo visto i social media essere usati per abusare delle persone, non solo perché gay, ma anche per la razza. Le persone sono così crudeli l'una con l'altra perché si nascondono dietro i loro messaggi social o qualunque cosa facciano. Se dovessero scriverci sopra i loro nomi, non lo farebbero. E penso che sia semplicemente orribile che le persone possano scrivere cose anonime sulle persone gay, o sulla classe politica, religiosa o semplicemente razziale», ha spiegato il produttore della hit “Tiny Dancer”.

«Dobbiamo dirci che in questo momento non è giusto per le persone poter pubblicare cose anonime online. Devono essere responsabili di ciò che dicono. Sta dividendo il mondo ed è molto crudele».

Secondo Elton l'attuale ondata di crimini d'odio asiatici in America è stata alimentata da troll insensibili.

«Le persone in America vengono attaccate per essere asiatiche a causa del Covid. Tutto dipende dai messaggi odiosi che le persone mettono sui loro social network. E dobbiamo fare qualcosa al riguardo».