Embolia polmonare e formazione di trombi: come evitarlo

·2 minuto per la lettura
tromboembolia
tromboembolia

La tromboembolia è una patologia che condiziona il funzionamento dei polmoni, in quanto si verifica a seguito dell’ostruzione del flusso sanguigno: scopriamone i sintomi e le cause più significativi.

Tromboembolia: cos’è e sintomi

Quando l’arteria polmonare risulta ostruita a seguito della formazione di un embolo, che può essere un coagulo di sangue e dunque un trombo, oppure gassoso o liquido, si scatena quella che viene definita embolia o tromboembolia polmonare – in quest’ultimo caso si parla di una ostruzione del flusso sanguigno attraverso i polmoni.

Le cause della formazione di coaguli possono derivare da diversi fattori. Si può partire da una condizione congenita, oppure la malattia può essere causata dall’età, dalle cattive abitudini come il fumo, dall’obesità, dalla presenza di altre patologie come le neoplasie. Anche la sedentarietà può rappresentare una causa, così come i lunghi viaggi in aereo o il consumo di alcuni farmaci.

I sintomi attraverso cui si manifesta la tromboembolia sono i seguenti:

  • Affanno

  • Dolori al torace e senso di oppressione, con colpi di tosse

  • Battito accelerato o irregolare

  • Sangue quando si tossisce

  • Trombosi venosa profonda (spesso alle gambe)

  • Sincope

  • Morte improvvisa

  • Asintomaticità

Trattamento

Una volta diagnosticata la patologia della tromboembolia, ci si può sottoporre ad una terapia che ne possa alleviare i sintomi e che soprattutto riesca ad impedire la formazione di coaguli. Infatti, come prima cosa verrà somministrato ossigeno e analgesici, ma soprattutto anticoagulanti – come l’eparina. In altri casi si può intervenire andando a distruggere il coagulo stesso attraverso dei farmaci specifici, quando è necessario liberare molto rapidamente le arterie polmonari dall’ostruzione. In altri casi ancora, quelli più gravi, potrebbe essere necessaria la chirurgia per poter eliminare i trombi ed impedire il loro “cammino” nel sangue.

Consigli

Preservare la nostra salute è fondamentale. C’è qualcosa che possiamo fare per evitare di incorrere in rischi di questo genere: anzitutto, smettere di fumare, seguire una dieta sana ed equilibrata, bere durante il giorno, fare sufficiente attività fisica, evitare l’alcol. Questi sono alcuni dei consigli da seguire non solo per evitare la tromboembolia e i suoi sintomi, ma per avere uno stile di vita sano.