Esercizi per il fondoschiena post aver partorito

·3 minuto per la lettura
Rassodare i glutei dopo la gravidanza
Rassodare i glutei dopo la gravidanza

Rassodare i glutei dopo la gravidanza è un ottimo modo per riacquistare una perfetta forma fisica , perché quando si aspetta un bambino soprattutto specchiandoci è normale sentirsi gonfie, appesantite, ingrassate. Questo stato di malessere per aver perduto la forma fisica precedente, poi unita ai classici malesseri dovuti dalla gravidanza, ci rende pigre e svogliate.

Esercizi per rassodare i glutei dopo la gravidanza

Allenarsi dopo la gravidanza fa bene. Oltre a procurarci un senso di relax, lo sport rende il nostro corpo più sodo nonostante i chili in più dovuti dalla gravidanza si può iniziare a rassodare i glutei dopo la gravidanza. Rassodare i glutei dopo la gravidanza non è complicato puoi benissimo allenarti in casa, da sola o rivolgendoti a un personal trainer. Gli esercizi sono pochi e semplici, ma efficaci per arrivare dritte all’obbiettivo.

Esercizio 1: squat

Considerato il principe degli esercizi per i glutei, parti quindi dallo squat . Parti in piedi, piega le ginocchia (stando attenta che le ginocchia non superino la punta dei piedi) e risali. Non esagerare con le ripetizioni e fermati quando senti che sei troppo stanza per continuare.

Esercizio 2: affondi

Anche gli affondi sono ottimi per rassodare i glutei .Come per gli squat devi partire in piedi, poi fai un passo con la gamba destra e piegala, facendo estrema attenzione che ginocchio non superi la punta del piede. Allo stesso tempo piega la gamba sinistra( il ginocchio deve quasi toccare il pavimento) Torna nella posizione iniziale e ripeti con l’altra gamba. Durante l’esercizio ovviamente mantieni la schiena bella dritta e non portare il busto in avanti. Basteranno tre ripetizioni da sette esercizi per ciascuna gamba.

Esercizio 3: slanci laterali a terra

Per eseguire in modo corretto questo esercizio metti le ginocchia e le mani appoggiate sul tappetino, alza la gamba, naturalmente la gamba deve essere piegata con un’angolazione di 90° fino a quando il ginocchio nn si trova in linea con il gluteo. Quindi a formare una specie di L. Fai così tre ripetizioni da sette esercizi.

Consigli per eseguire correttamente gli esercizi dopo la gravidanza

Per eseguire nel modo più corretto possibile gli esercizi per i propri glutei , bisogna attenersi a queste semplici regole:

  • Respira nel modo giusto senza trattenere il fiato, inspira solo nella fase di rilasciamento e butta fuori l’aria solo in fase di contrazione muscolare.

  • Attente alla schiena: La colonna vertebrale deve rispettare le linee del corpo

  • Esegui Movimenti Lenti E Controllati

  • Rispetta I Tempi Di Recupero per permettere al tuo corpo E Ai tuoi muscoli di ricaricarsi

Per mantenere la tua figura uniforme alle altre parti del corpo , esegui esercizi per i glutei insieme a esercizi che stimolino e tonifichino altre parti del tuo corpo, come le gambe, le braccia e l’addome , la pancia ,

Rilassarsi dopo l’allenamento

Comunque l’attività fisica va comunque unita a momenti di relax. Quindi siediti su una sedia mantenendo la schiena dritta. Porta i palmi sugli occhi, appoggiando la punta delle dita sulla fronte per stimolare i cosiddetti “punti positivi”. Respira in modo molto rilassato e aspetta di sentirti finalmente in pieno relax. In alternativi un bel massaggio ai piedi sarebbe un valido sostituto.

Dopo aver fatto esercizio fisico e ovviamente aver sudato copiosamente , bisogna togliere via le tossine e il sudore con dei prodotti delicati, specifici . Concediti allora una bella doccia facendo attenzione che la temperatura sia tiepida per quanto riguarda l’igiene intima , scegli un sapone delicato apposito per le zone da trattare, ce ne sono tanti in commercio. Non vi resta ora che mettervi all’opera.