Eurovision 2022: la Rai affida l'evento mondiale alla città di Torino

·2 minuto per la lettura
eurovision 2022 torino
eurovision 2022 torino

La città di Torino si è aggiudicata l’Eurovision 2022. La Rai ha deciso di affidare alla cittadina piemonteste l’evento musicale di importanza mondiale. La manifestazione stravolgerà la vita dei torinesi per ben 9 settimane.

Eurovision 2022: Torino trionfa

Quando la Rai ha chiesto alle città italiane di candidarsi per ospitare l’Eurovision 2022, in massa hanno risposto all’appello. Viale Mazzini ha finalmente deciso: sarà Torino la location della manifestazione di importanza mondiale. L’ultima edizione si è svolta a Rotterdam e, per quanti vivessero su Marte, ha visto la vittoria dei Maneskin. E’ grazie a loro che l’Eurovision Song Contest torna in Italia dopo anni e anni di assenza. Torino, quindi, si prepara a stravolgere la vita cittadina per ben 9 settimane.

Eurovision 2022 a Torino: i dettagli

L’organizzazione dell’Eurovision 2022 vede 6 settimane di lavoro prima dell’evento, due dedicate allo show in sé e una successiva. In totale, quindi, sono 9 settimane. A Torino arriveranno da tutto il mondo 40 delegazioni. Non solo, sono mille i giornalisti internazionali accreditati che parteciperanno alla manifestazione, ai quali sarà destinata un’unica sala stampa. In media, la serata finale in diretta è seguita da circa 200 milioni di telespettatori. Questo significa che per Torino sarà un’occasione importante per farsi conoscere in ogni angolo del globo. La produzione costerà alla Rai circa 26 milioni di euro e la cittadina parteciperà alle spese con un contributo libero.

Eurovision 2022: Torino location ideale

Quando la sindaca Chiara Appendino ha proposto Torino come location dell’Eurovision 2022, ha sottolineato le capacità di accoglienza della città. Ha dichiarato:

“Abbiamo spazi con capienze adatte, in pieno territorio cittadino e facilmente raggiungibili. Per ciò che riguarda l’ospitalità, la nostra offerta ricettiva è in grado di accogliere le migliaia di persone che l’evento saprà attrarre. Saremo inoltre già un collaudato palcoscenico di appuntamenti internazionali che abbiamo portato qui in questi anni, in grado di mettere le competenze di un’intera città al servizio dell’Eurovision. Anche grazie a questi eventi Torino è recentemente diventata hub Ryanair, garantendo ancora più collegamenti aerei tra Torino e il resto del mondo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli