Eva Robin’s: ‘Paolo Villagio mi supplicò di mostrargli l’attrezzo’


Eva Robin’s è stata ospite della prima puntata della nuova stagione di ‘Belve’. Qui la 63enne, nata uomo, ha raccontato dell’avventura amorosa vissuta con Paolo Villaggio, uno degli interpreti più importanti del cinema italiano del secolo scorso, ideatore e volto della maschera di Fantozzi.
“Mi ricordo che andai ospite a questa festa di Paolo Villagio. A un certo punto si sparge la voce che quella che nessuno notava aveva pure l’‘attrezzo’. Quindi Paolo Villaggio mi supplica e mi chiede se potevo mostrarglielo”, ha detto alla conduttrice Francesca Fagnani. Villaggio però non si innamorò: “No, abbiamo passato solo una notte insieme. No, innamorato no”.
“Mi inseguiva a un certo punto. Mi inseguiva con la moglie. Mi davano la caccia in Sardegna”, ha aggiunto. Quando la Fagnani le ha domandato se la inseguivano per un “ménage a trois”, Eva ha fatto cenno di sì.
La Robin’s ha poi raccontato degli screzi avuti con Amanda Lear. Fu infatti corista di un suo tour. “Tra il pubblico c’era gente che urlava più il mio nome che il suo. Mi disse: ‘Vedo che sei molto popolare da queste parti’. Io dissi, ‘Io nasco Roberto, ma lei nasce furba’”, ha affermato.
Parlando del suo aspetto fisico ha poi concluso: “Prima ero completamente senza bocca. Ho lavorato sul labbro, quello superiore era molto sottile”.