Ezra Miller, l’attore di «Animali Fantastici» arrestato per aver aggredito una donna

·1 minuto per la lettura

Ezra Miller è stato arrestato alle Hawaii per una presunta aggressione.

L’attore di «Animali Fantastici» pare abbia perso il controllo, dopo essere stato messo alla porta da una conoscente. In preda all’ira, Miller ha lanciato una sedia addosso alla donna, provocandole «una ferita di circa 1.27 cm sulla fronte».

Come riferisce l’Hawaii News Now, il 29enne è stato arrestato a Keaau attorno all’1.30 di notte e, successivamente, rilasciato in attesa di ulteriori indagini.

È il secondo arresto in meno di un mese per Ezra, già finito in manette per condotta violenta e comportamento molesto in un karaoke bar a Hilo.

Poche ore dopo l’arresto, l’attore si era presentato via Zoom all’udienza in tribunale, scegliendo la via del patteggiamento e accettando di pagare una multa da 500 dollari.

La Warner Bros. come vociferato, potrebbe sollevare l’attore da blockbuster come «The Flash» e la saga «Animali Fantastici» a causa dei suoi ripetuti comportamenti problematici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli