F1, la confessione del figlio di Lauda su Niki

In un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, il figlio di Niki Lauda Mathias ha confessato: "La mattina quando mi sveglio faccio ancora fatica a credere che non sia più intorno a me".

"L'ho sempre nei miei pensieri e mi manca moltissimo. E' una sensazione che chiunque abbia perso un genitore conosce benissimo. Sono passati già otto mesi, da allora è iniziato un nuovo capitolo nella mia vita. Sto cercando di fare del mio meglio, nella mia vita, per poterlo rendere orgoglioso da lassù".

"Il motorsport per lui è stato davvero tutto. Iniziò giovanissimo senza supporto della famiglia e vinse tre volte il titolo in Formula 1 dimostrando tutto il suo valore. E poi è stato l'unico pilota nella storia dei GP a fermarsi dopo un terribile incidente, capace di tornare conquistando un altro titolo iridato. Mio padre è stato un imprenditore di successo, come ha dimostrato tornando in Formula 1 con un ruolo diverso e vincendo diversi titoli con la Mercedes. Le sue azioni ritorneranno a Stoccarda, alla Mercedes stessa, nel corso del 2020. Non passeranno ad altre famiglie. Era già stato previsto da un contratto scritto un paio d'anni fa" ha concluso Mathias Lauda.