Fabio Novembre ha ripensato la cucina più venduta degli anni '80 a misura della "generazione Amazon"

Di Rosario Spagnolello
·4 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy Photo
Photo credit: Courtesy Photo

From ELLE Decor

Una cucina “parlante” e connessa, dall’estetica pop e pensata per le nuove generazioni: Dandy Plus nasce dall’incontro tra Scavolini e Fabio Novembre, che ha attualizzato uno storico modello dell’azienda italiana, best seller negli anni Ottanta. La figlia della celeberrima cucina Dandy di Scavolini è un chiaro omaggio al design italiano più espressivo, caratterizzato da curve morbide, texture decorative e vivaci colori d’accento.

“Il mio lavoro è simile a quello che Ettore Sottsass fece con Olivetti: ragionamenti sui colori, sulle superfici, sulle contrapposizioni. Nei sistemi di arredo Dandy Plus troviamo un 60% di colore di fondo, 30% di colore in contrasto e il 10% di puntualizzazioni cromatiche, che sono quelle con cui poi interagisci,” ci ha raccontato Fabio Novembre. “Abbiamo lavorato alla cucina come fosse una macchina di computazione. Gli imperativi erano: riordinare, riorganizzare, semplificare. Cos’è la tecnologia se non semplificazione?! Penso a Steve Jobs con l’iPhone, in cui tutte le funzioni sono integrate e nascoste in un unico dispositivo.”

Photo credit: Courtesy Photo
Photo credit: Courtesy Photo

Fabiana Scavolini, AD dell’azienda, ci parla invece di com’è stato vedere un grande successo degli anni Ottanta essere trasformato e adattato alle esigenze dei millennial: “molto spesso, il mito e il successo di prodotti entrati nell’immaginario collettivo diventano elementi per ridefinire gli spazi dell’abitare e del vivere quotidiano. È successo con tanti capolavori del design ma anche del mondo dei motori come la 500, la Vespa, la Mini. Con Dandy Plus siamo partiti dal nostro heritage, da Dandy – un modello best seller degli anni’80, per evolverlo in una nuova interpretazione che rispecchia lo spirito del nostro tempo. Insieme a Fabio Novembre abbiamo riflettuto sul ruolo sempre più pervasivo della tecnologia nelle attività del quotidiano e abbiamo creato un progetto pensato per tutti coloro che, anche in casa, vogliono vivere un’esperienza digital all over. Un percorso che rilegge la storica collezione Dandy e ne celebra l’evoluzione come progetto d’arredo pensato anche per l’ambiente living e bagno.”

Dandy Plus non è solo una cucina ma un sistema d’arredo per tutta la casa. Secondo Novembre: “oggi viviamo gli spazi domestici molto più fluidamente e in modo indifferenziato. Gli arredi Dandy Plus riguardano quindi tutta la casa, creando connessioni tra cucina, living e bagno. La cucina rimane comunque l’ambiente centrale delle nostre abitazioni, perché l’animale-uomo continua comunque a doversi nutrire tre volte al giorno. Per la cultura italiana il pasto è un momento fondamentale di socialità. Noi italiani siamo ancora molto legati al cibo, alla sua preparazione, e alla cura degli ingredienti. Inoltre, tutte le storie più belle sono state scritte intorno a un tavolo.”

Photo credit: Courtesy Photo
Photo credit: Courtesy Photo

Aggiornare la cucina con soluzioni tecnologiche d’avanguardia è forse l’innovazione più rilevante portata avanti da Scavolini e Novembre. Dandy Plus è il primo sistema d’arredo pensato in modo integrato con Alexa, l’assistente vocale sviluppato da Amazon che, integrato nei comandi BTicino Living Now, permette di controllare tutti i dispositivi smart della casa.

“Nonostante i miei 54 anni, sono ipersensibile alle dinamiche emergenti legate al mondo digitale. Mi considero quasi un nativo digitale. Portare questo mondo in Scavolini per me è stato come aprire le finestre e fare entrare la novità, la contemporaneità. Negli anni Ottanta in TV c’era Raffaella Carrà che parlava della ‘cucina più amata dagli italiani’. Oggi l’equivalente sarebbe Chiara Ferragni. Cambiano gli anni, cambiano i media e cambia l’attitudine. Ma la cucina resta il cuore pulsante della casa,” afferma Novembre.

“Innervare di tecnologia la cucina era fondamentale per chiudere il cerchio. Alla tradizione integriamo le innovazioni che ci semplificano la vita e rispondono alle nuove esigenze della contemporaneità. La presenza di Alexa è paradigmatica in questo senso. Cosa c'è di più semplificativo di una voce? ‘Alexa mi accendi la luce?’ ‘Alexa puoi azionare il forno a 200 gradi?’ ‘Alexa puoi chiamare mio figlio?’ Usare i comandi vocali significa andare alla radice di tutto. La punta tecnologica più avanzata è quella che può aiutare la più ampia fascia di persone possibile, anche quelle più anziane.”

Il rapporto tra Scavolini e Amazon non riguarda solo l’integrazione delle nuove tecnologie negli arredi ma anche dei nuovi canale di vendita “Anche per quanto riguarda l’esperienza di acquisto abbiamo voluto adottare un approccio che integra il canale online a quello tradizionale. Attraverso una landing page realizzata e promossa in collaborazione con Amazon, è possibile visionare il progetto nelle sue specifiche principali, per poi finalizzare l’acquisto direttamente sul sito Scavolini Shop. In questo ambito siamo stati la prima azienda italiana del settore cucine ad approcciare il mondo dell’e-commerce che, con Dandy Plus, si apre per la prima volta alla vendita on-line anche di bagno e living. Il progetto è comunque disponibile presso i punti vendita che verranno sempre coinvolti anche in caso di acquisto online per la consegna e il montaggio,” ci spiega Fabiana Scavolini.

Anche Novembre è entusiasta di questa innovazione che amplia e integra il canale retail, comunque fondamentale: “ormai compriamo tutto online, perché non prendere anche la cucina? Questo rappresenta esattamente il design transgenerazionale che voglio proporre con i miei progetti.”

www.novembre.it

www.scavolini.com