Fare fondo in montagna: gli attrezzi necessari

·3 minuto per la lettura
Le attrezzature per lo sci di fondo
Le attrezzature per lo sci di fondo

Lo sci di fondo è un’attività che richiede forza sia negli arti inferiori che in quelli superiori. Non solo, bisogna anche avere determinate capacità di coordinazione, in quanto è un’attività molto tecnica. Non si deve dimenticare l’attrezzatura consona per tale attività. Gli sci e i bastoni sono il prolungamento dei quattro arti. Occorre, quindi, saperli utilizzare con padronanza e soprattutto in modo equilibrato.

Leggi anche: Guanti da sci quali acquistare

Sci di fondo: quale attrezzatura migliore

Soprattutto per chi è all’inizio e non ha molta dimestichezza con questa attività gli sci della categoria Sport sono quelli più indicati. Questi infatti sono molto stabili e larghi, perciò favoriscono una maggiore presa del terreno, così come una capacità maggiore di equilibrio durante l’attività.

Le categorie Performance e Racing sono destinate ad una persona che abbia già notevole dimestichezza con tale attività.

Anche in base alla tecnica cambiano i tipi di sci da utilizzare. Per quella classica richiede uno sci più lungo rispetto a quello utilizzato in una tecnica differente come il pattinato.

Le dimensioni non sono standard e variano in base al peso e all’altezza del singolo utilizzatore.

Tecnica classica e per pattinato

Lunghezza di sci da fondo può variare tra lunghezze che ruotano dai 170 ai 200 cm. La larghezza, invece, varia da 4,5 a 5 cm, con l’altezza che può raggiungere i 4 cm.

I modelli utilizzati nella tecnica classica sono dotati di una soletta che evita lo scivolamento all’indietro nel passo alternato. Al centro dello sci va messa la sciolina di tenuta, mentre in quelli dei principianti ci sono dei piccoli rilievi.

Quando il peso dell’utilizzatore grava in quella zona centrale lo sci si blocca e non scivola all’indietro. Il peso dello sportivo determina il cambio di durezza dell’attrezzo.

Gli sci per il pattinato, anziché avere la sciolina di tenuta hanno quella di scorrimento.

Leggi anche: Sci di fondo, quali acquistare

Bastonici in tecnica classica e quelli per lo skating

I bastoncini che vanno utilizzati nella tecnica di sci di fondo sono di una misura pari all’altezza dell’atleta moltiplicato per 0,84-0,85 nella tecnica classica, per 0,88-0,90 nella tecnica del pattinato o skating.

Il bastone deve arrivare all’incirca sotto al mento se si utilizza il passo classico, sulla punta del naso se si utilizza lo skating.

I materiali con cui vengono realizzati sono alluminio, fibra di vetro o fibra di carbonio. Alcuni più avanzati utilizzano rotelle o papere per garantire migliore stabilità.

Le calzature

Le scarpe da utilizzare sono leggere ed alte fino alla caviglie. Sulla punta si trova l’aggancio per lo sci, mentre il tallone può rimanere libero ed essere sollevato. Quelle per la tecnica classica sono più morbide rispetto al pattinato.

Quelle per il classico sono flessibili e più basse a livello del malleolo. Per il pattinato sono simili a scarponcini con suola rigida.

Il principiante dovrà scegliere calzature della categoria Sport ed evitare quelle di modelli più avanzati.