Fauci si è scusato per i dubbi sull'approvazione di Londra al vaccino Pfizer

·1 minuto per la lettura

AGI - Il virologo Anthony Fauci, al quale il presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden ha proposto di diventare capo degli advisor per il coronavirus della Casa Bianca, si è scusato per aver manifestato scetticismo sulle procedure di approvazione del vaccino Pfizer nel Regno Unito. Dopo aver parlato di un via libera forse frettoloso in un'intervista a Cbs, Fauci ha corretto il tiro sostenendo - sulla Bbc - di avere fiducia sul rigore delle autorita' britanniche.

L'Mhra (Medicine and Healthcare Regulatory Agency) di Londra ha dato il via libera all'antidoto mercoledi' e dopo le critiche di Fauci ha diffuso un comunicato assicurando di aver effettuato una revisione accurata del vaccino, senza scorciatoie.

"Penso che ci sia stato un fraintendimento - ha detto Fauci - e per questo mi dispiace e mi scuso. Ho fiducia nella comunità scientifica e regolatoria del Regno Unito. Non intendevo accusare di negligenza (l'autorità britannica) anche se e' sembrato così".

Il virologo in capo ha dunque precisato che l'obiettivo delle sue dichiarazioni era quello di rassicurare l'America, dove c'è scetticismo sul vaccino, sulla serietà del processo di vaglio che richiede più tempo rispetto al Regno Unito. "Se ad esempio lo avessimo approvato ieri o lo facessimo domani ci sarebbero delle critiche", ha spiegato Fauci, "ma alla fine sarà sicuro, efficace, la gente nel Regno Unito lo ricevera' e noi seguiremo presto".