Ferzan Özpetek su "Ferzaneide": «Questa volta sul palco ci sono solo io»

·1 minuto per la lettura

Ferzan Özpetek sta per mettersi a nudo sul palco.

Si tratta di una metafora, ma non così lontana dalla realtà.

Infatti con "Ferzaneide", il regista turco naturalizzato italiano porterà in teatro uno show incentrato esclusivamente sulla sua vita.

«Questa volta sul palco ci sono io, io solo, ad incontrare il pubblico con il racconto della mia avventura artistica e del mio sentimento per la vita, la mia e quella degli altri», spiega Ferzan Özpetek in una nota parlando di "Ferzaneide", che descrive come un viaggio sentimentale attraverso i ricordi, le suggestioni e le figure umane che hanno ispirato molti dei suoi film.

«Vorrei parlare alle persone che hanno incontrato il mio cinema - aggiunge Ozpetek - e ai molti che hanno letto le pagine dei miei tre romanzi».

Özpetek ha diretto film tra cui «Le fate ignoranti», «La finestra di fronte», «Mine vaganti» e «Napoli velata». Stavolta però si mette in gioco a teatro con "Ferzaneide", spettacolo che ha scritto e che lo vede unico protagonista.

Il debutto è previsto per sabato 27 novembre al Teatro degli Arcimboldi di Milano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli