Festival di Venezia 2021, programma: i dettagli

·2 minuto per la lettura
festival di venezia 2021 programma
festival di venezia 2021 programma

Il Festival di Venezia 2021 andrà in scena dall’1 all’11 settembre. Chi si aggiudicherà il Leone d’Oro? I film in gara sono diversi e soltanto cinque sono italiani. Diamo uno sguardo al programma e alle pellicole nostrane che lotteranno per essere premiate da Bong Joon Ho, presidente di giuria.

Festival di Venezia 2021: il programma

Dall’1 all’11 settembre si svolgerà l’edizione 2021 del Festival di Venezia. Anche quest’anno, la pandemia da Covid-19 modificherà un po’ la manifestazione, ma il fatto che vada in scena è già un segnale importante. I film che lotteranno per aggiudicarsi il Leone d’Oro sono 21, cinque dei quali sono italiani: È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, America Latina di Damiano e Fabio D’Innocenzo, Freaks Out di Gabriele Mainetti, Qui rido io di Mario Martone e Il buco di Michelangelo Frammartino.

Festival di Venezia 2021, programma: i dettagli

Le pellicole in gara al Festival di Venezia 2021 si concentrano su tematiche sempre attuali, come i rapporti in famiglia, la società che cambia e le donne di ieri e di oggi. Il programma della kermesse cinematografica si apre mercoledì 1 settembre, con la pellicola Madres Parallelas di Pedro Almodovar.

Giovedì 2 settembre è la volta di The power of the dog di Jane Campion ed È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino con Toni Servillo, Filippo Scotti, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri e Massimiliano Gallo. La serata del 2 settembre si conclude con The card counter di Paul Schrader.

Festival di Venezia 2021: un programma ricco

Venerdì 3 settembre, il Festival di Venezia 2021, si apre con Spencer di Pablo Larrain e prosegue con The lost daughter di Maggie Gyllenhaal. Sabato 4 settembre è la volta de Il buco di Michelangelo Frammartino e Competencia oficial di Gastón Duprat e Mariano Cohn. Il 5 settembre è dedicato a Sundown di Michel Franco, Illusion perdues di Xavier Giannoli e Mona Lisa and the blood moon di Ana Lily Amirpour.

Lunedì 6 settembre si apre con L’evenement di Audrey Diwan e si prosegue con La caja di Lorenzo Vigas, mentre il giorno seguente spazio a Reflection di Valentyn Vasyanovych e Qui rido io di Mario Martone. L’8 settembre è la volta di Captain Volkonogov Escaped di Natasha Merkulova e Aleksey Chupov e Freaks out di Gabriele Mainetti. Giovedì 9 è dedicato a Leave no traces di Jan P. Matuszyński e America Latina di Damiano e Fabio D’Innocenzo.

Il 10 settembre spazio a On the job: the missing 8 di Erik Matti e Un autre monde di Stéphane Brizé. Infine, sabato 11 il Festival di Venezia 2021 si conclude con la premiazione e la proiezione del film fi chiusura Il bambino nascosto di Roberto Andò.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli