Fico contro la Rai: "Grave errore non aver fatto parlare Morra"

Giulia Belardelli
·Giornalista, HuffPost
·1 minuto per la lettura
Roberto Fico (Photo: NurPhoto via Getty Images)
Roberto Fico (Photo: NurPhoto via Getty Images)

Non aver fatto partecipare Nicola Morra a un programma dopo che era stato invitato è “gravissimo, non sta né in cielo né in terra e spero che tutti in Rai ammettano che sia stato un grande sbaglio”. Lo dice il presidente della Camera, Roberto Fico, a Mezz’ora in più su Raitre, intervistato da Lucia Annunziata.

“Trovo gravissimo che il presidente della commissione Antimafia arrivi in camerino e poi non venga fato entrare in trasmissione. Non sta né in cielo né in terra e spero che ovunque alla Rai si dica ‘è stato un grande sbaglio’ perché la rai deve essere il luogo della libertà di informazione, che rappresenta l’art.21 e un parlamentare della Repubblica votato delle persone... magari i cittadini volevano sentire le scuse o le spiegazioni. Un giornalista può andare dritto, può domandare ma non non farlo entrare”.

Per Fico, “non c’è dubbio” che quelle di Morra “siano parole sbagliate, infelici, che hanno creato interpretazioni ancora più sbagliate e non vanno bene. Morra su questo ha chiesto scusa, ora dobbiamo abbassare assolutamente i toni”.

Leggi anche...

Rai, tv di Stato (etico)

Orlando sul caso Morra: "Fuori dal mondo che Salini decida di escludere un parlamentare"

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.