De Filippi da Fazio, tra show su Rai1 e sogno Sanremo

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

Mentre sulle reti ammiraglie si 'sfidavano' Papa Francesco e la suor Angela di Elena Sofia Ricci, a sparigliare le carte della affollata domenica televisiva ci pensava Fabio Fazio che ospitava, oltre al ministro Speranza e al nuovo assessore alla Sanità della Lombardia Letizia Moratti, una Maria De Filippi in grande spolvero e reduce dall'ottimo debutto della nuova edizione di 'C'è Posta per Te', che sabato su Canale 5 ha sfiorato il 28% di share e superato i 6.200.000 spettatori.

Prima di trasformare lo studio di 'Che Tempo Che Fa' in quello di 'C'è Posta per Te' con il 'postino' Frassica e la lettera di scuse a Fazio da parte di Luciana Littizzetto, la conduttrice di Canale 5 ha parlato della serata di Rai1 contro la violenza sulle donne, che la vedrà affiancata da Fiorella Mannoia e Sabrina Ferilli e che avrebbe dovuto realizzarsi a novembre ("Ho detto subito di sì. L'evento dovrebbe essere stato rinviato a metà marzo", ha svelato), e del sogno di un ritorno a Sanremo (dopo quello condotto con Carlo Conti nel 2017) con un gruppo di amiche a cocondurre. "Quando ho fatto il festival ero in condizioni di panico, di paura. Lo rifarei volentieri, con Ferilli tutta la vita, con Mara Venier tutta la vita, con Luciana Littizzetto ma magari...". "Un festival di donne?", l'ha incalzata Fazio. "Sarebbe divertente, ma se vuoi venire...", ha replicato prontamente la conduttrice. Che ha anche svelato un retroscena dei suoi rapporti con la Rai: "Dopo il primo anno di tv, a Mediaset, ho avuto proposte da Rai1, Rai2 e Rai3. Stavo firmando con Minoli per Rai2, poi quella proposta venne bloccata in qualche modo. Da allora non ho più ricevuto proposte dalla Rai. Nessuno mi ha mai chiesto di andare".

(di Antonella Nesi)