Finge video tutorial per parlare di deportazione

Un video come tanti altri in cui si parla di consigli di bellezza. A prima vista sembra un tutorial su come avere ciglia belle e lunghe, ma in realtà il messaggio è differente. Feroza Aziz, diciassettenne statunitense, ha eluso la censura del social network per parlare di “un nuovo olocausto di cui nessuno parla”, la deportazione in Cina dei cittadini musulmani. “Chi non lo fa – spiega - non torna vivo". La ragazza è stata bannata da Tik Tok per un mese, ma il video ha già fatto il giro del mondo.