A Firenze, per tutto maggio, c'è un’intera collina ricoperta di iris di ogni colore (meraviglia)

Di Daniela Passeri
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Getty / Tommaso Calosi / EyeEm
Photo credit: Getty / Tommaso Calosi / EyeEm

Tra gli ulivi, in una zona panoramica affacciata sul centro storico di Firenze, c’è una collina che in maggio si colora delle nuances delle iris di tutto il mondo. Una fioritura straordinaria, che dura poco più di tre settimane, tanto i delicati petali dell’iris, o giaggiolo, rimangono turgidi. Una meraviglia, tra i luoghi da non perdere a Firenze. Il Giardino dell’Iris è un omaggio alla città che ha nel suo gonfalone, come emblema, proprio un’iris rossa, dal XIII secolo. Un fiore che nel Medioevo già cresceva spontaneo nella valle dell’Arno.

Photo credit: Getty / Kistryn
Photo credit: Getty / Kistryn

Oggi, una tale concentrazione di fiori di tante forme e colori è possibile grazie al fatto in questo giardino, dal 1954, la Società italiana Iris ospita un concorso internazionale che premia le migliori varietà di iris. Coltivatori, ibridatori e appassionati da tutto il mondo inviano i loro rizomi che vengono coltivati nel giardino di Firenze per almeno 3 anni per essere valutati dai giudici.

Photo credit: Getty / Malgorzata Kistryn
Photo credit: Getty / Malgorzata Kistryn

Tanti i premi e le menzioni per questi fiori di cui esistono centinaia di specie e migliaia di varietà e ibridi di diversi colori: viene premiata l’iris più bella, ma anche la più originale, la più profumata, la più commerciale, la precoce, la tardiva e le migliori dei colori rosso, blu, rosa e viola. Il risultato è un tripudio di fiori su un prato che si staglia su uno dei più affascinanti centri storici italiani, proprio sotto piazzale Michelangelo.

Photo credit:  Getty
Photo credit: Getty

Non è solo nella bellezza il valore del Giardino dell’Iris di Firenze: questa intensa attività di coltivazione e ricerca di varietà diverse costituisce un prezioso scrigno di biodiversità dell’iris. La Società italiana dell’iris collabora con Università italiane, con la reti degli Orti botanici e con varie istituzioni estere e organizza corsi di formazione per ibridatori, oltre che per formare i giudici del concorso. Se c’è un luogo al mondo per specializzarsi su questi splendidi fiori è di certo Firenze.

Photo credit: Getty / Sansa55
Photo credit: Getty / Sansa55

Quest’anno il Giardino dell’iris di Firenze, che si trova in viale Michelangelo 82, rimane aperto alle visite tutti i giorni dal 25 aprile al 20 maggio, salvo restrizioni Covid. L’ingresso è gratuito. Le domeniche e i giorni festivi vengono organizzate anche visite guidate alle 11 e alle 16, con un contributo di 5 euro a persona.

Info: societaitalianairis.com