Formia, 17enne accoltellato a morte in una rissa tra giovani

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Un 17enne è stato accoltellato e ucciso nella serata del 16 febbraio durante una rissa in via Vitruvio a Formia (Latina). Secondo le prime ricostruzioni degli investigatori, la lite è scoppiata intorno alle 20 coinvolgendo due gruppi di giovani. Inutili i soccorsi per il ragazzo accoltellato, trasportato con un'ambulanza al pronto soccorso quando ormai era troppo tardi. Nella rissa sarebbe stato ferito anche un altro ragazzo in maniera meno grave. 

La polizia ha fermato un minorenne sospettato di essere il responsabile dell'omicidio. L'indiziato è originario di Casapulla, in provincia di Caserta, ma studia a Formia. Della sua posizione si stanno occupando i magistrati della Procura minorile di Roma, mentre la Procura di Cassino sta verificando se alla rissa hanno partecipato anche dei maggiorenni.

GUARDA ANCHE: Rissa al Parlamento di Taiwan, volano pugni e pezzi di maiale

"Nessuno a Casapulla poteva immaginare una cosa del genere - ha affermato il sindaco di Casapulla Renzo Lillo parlando del responsabile dell'accoltellamento - siamo una comunità tranquilla, in cui ci conosciamo tutti, e in cui non si sono mai verificati simili episodi di violenza tra adolescenti. Conosco il papà del ragazzo. A lui e alla moglie va la mia vicinanza per il momento terribile che immagino stiano passando". "Siamo profondamente addolorati e scossi per la morte del ragazzo di Formia", ha aggiunto Lillo.

GUARDA ANCHE: Roma, il delitto di Luca Sacchi