Foto della figlia sui settimanali: la rabbia di Luca Argentero

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
Luca Argentero (Photo by Ernesto Ruscio/Getty Images)
Luca Argentero (Photo by Ernesto Ruscio/Getty Images)

Dopo aver visto le foto della loro Nina Speranza (appena cinque mesi di vita) pubblicate sulle riviste "Chi" e "Oggi", Luca Argentero e la compagna Cristina Marino non ci hano più visto.

"Nina è stata esposta in modo irresponsabile, schiaffata sulle pagine della rivista. Lo sappiamo che ci sono cose più gravi in questo momento, ma a noi questo tocca da vicino, perché non è quello che volevamo", hanno sbottato nelle storie Instagram.

GUARDA ANCHE: Luca Argentero e il commento di Cristina Marino alla sua foto sui social

I due attori, in qualità di genitori famosi, avrebbero voluto tutelare l'immagine della piccola appena arrivata e risparmiarle l'esposizione pubblica. "Soprattutto avevamo deciso di fare un po' come ca**o ci pare in qualità di madre e padre. Di fare in modo giusto e idoneo con l'immagine di nostra figlia. Non bastano due pixellini sul viso per non rendere riconoscibile un minore. Nostra figlia in queste foto si vede bene. Ci sentiamo privati del diritto di decidere se pubblicare le immagini di nostra figlia o no", ha precisato Cristina su tutte le furie.

Uno sfogo che ha lasciato intuire che verranno intraprese azioni legali contro le riviste, ma che è terminato con la presentazione di Nina, di cui i genitori hanno deciso di mostrare il volto: "Ora capiamo come mai tanti personaggi pubblici scelgono di pubblicare le foto dei loro figli - hanno proseguito nel video - forse per evitare un accanimento e quindi vi presentiamo la piccola Nina sperando che vi venga voglia di comprare una copia in meno e che ci sia meno speculazione".

GUARDA ANCHE: 'La mia fidanzata poco femminista, sono io l'uomo di casa': bufera sulle parole di Luca Argentero