Francesca De André accusa l’ex di fatti gravissimi


Francesca De André, intervistata dal settimanale "Chi”, ha affermato di essere stata vittima di violenza fisica e psicologica da parte dell’ormai ex fidanzato Giorgio Tambellini.
La loro storia d'amore si sarebbe trasformata in un vero e proprio incubo.
"Annullavo me stessa mentre ero sottoposta a ogni tipo di umiliazione, che avveniva sempre in due fasi: la prima a parole, la seconda fisica. Ma io lo amavo", ha dichiarato al magazine.
La 32enne ha denunciato l’uomo solo da poche settimane.
"Non lo denunciavo perché lui aveva già in atto delle misure ‘sospensive’ con la legge, altre denunce. Pensavo: proprio io lo devo mandare dentro? Sono così cattiva da fare questo? Mi auto incolpavo, ecco, dicevo a me stessa ‘proprio io devo fargli del male?’. Io lo volevo solo salvare", ha affermato.
Francesca ha poi raccontato che circa una settimana fa la situazione sarebbe precipitata e ha dichiarato di essere viva solo grazie all'aiuto di una vicina.
"Mi ha colpito, picchiato anche mentre ero a terra incosciente. Non appena ho ripreso i sensi, la mia vicina di casa, che aveva sentito le urla, mi ha salvato: mi ha portato da lei e, spaventata, ha chiamato Carabinieri e ambulanza. Non volevo denunciare, ma questa volta, l’ultima volta, la denuncia era d’ufficio poiché è stato colto in flagranza di reato. Poi lo hanno preso e io sono finita in ospedale in codice rosso", ha detto.
Amareggiata ha poi concluso: "Ero irriconoscibile. Mi sento persa, nel vuoto. Mi creda, io non sono ‘fatta sbagliata’: cercavo solo una famiglia, cercavo di costruire un amore, lo volevo salvare. Ma forse lottavo da sola. Cerco solo un tetto, sogno la stabilità. Una stabilità che non ho mai avuto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli