Francesca Fialdini riprende il timone di «Da noi a ruota libera»

Tra meno di una settimana riprenderà la corsa di «Da noi a ruota libera».

Dopo lo stop estivo, dal 18 settembre torna su Rai 1 il programma incentrato su storie vere e temi d'attualità realizzato in collaborazione con Endemol Shine Italy.

«Parlare con le persone famose o con quelle sconosciute non implica una scala di valori, siamo tutti uguali e tutti nella stessa situazione. Quindi di fronte alle difficoltà, quando non stiamo bene nei nostri panni, dobbiamo trovare la forza anche di fregarcene del pensiero altrui, di quello che ci impone la società, della visione perbenista e conformista», racconta in un'intervista all'ANSA Francesca Fialdini, che a fine ottobre tornerà anche al timone di «Fame d'amore» in seconda serata su Rai 3.

«Quando riusciamo a farlo allora la ruota gira per il verso giusto. Andare a ruota libera non significa fare quello che ci pare, ma trovare una strada di libertà verso ciò che ci rende felici - e prosegue - Anche quest'anno avremo personaggi scomodi, ogni persona è un mondo a parte: non devono esistere barriere ideologiche, morali o culturali che ci impediscano di trovare la nostra strada».