Francia, nuova variante a Bordeaux, è 'molto rara'

·1 minuto per la lettura

Una nuova variante del coronavirus Sars-CoV-2 è stata individuata a Bordeaux, nel sud ovest della Francia, su un cluster di 50 persone. Lo riferiscono le autorità sanitarie regionali che parlano di variante "molto rara". Si tratta di una mutazione della B.1.1.7 rilevata per la prima volta nel Kent e conosciuta localmente comevariante inglese, ha spiegato Patrick Dehail, consulente medico e scientifico dell'autorità sanitaria di Bordeaux. E' la prima volta che interessa così tante persone, ha sottolineato.

A essere risultati positivi sono soprattutto studenti di una scuola nel distretto di Bacalan di Bordeaux e i loro genitori. Nessuno di loro è stato ricoverato in ospedale e Dehail ha detto che hanno mostrato "i soliti sintomi o nessun sintomo". Il medico ha aggiunto che tutti i vaccini disponibili in Francia - Pfizer/BioNTech, Moderna, AstraZeneca e Janssen - coprono questa variante. Circa l'80% di tutti i nuovi casi di Covid-19 in Francia appartengono alla variante inglese, più contagiosa del coronavirus originale.

L'Unione Europea ritiene che la casa farmaceutica abbia violato il contratto di acquisto anticipato siglato nell'estate del 2020: nel primo trimestre ha consegnato appena 30 milioni di dosi di vaccino, contro i 120 mln previsti, mentre nel secondo dovrebbe consegnarne 70 mln, contro i 180 mln previsti.