Frullati proteici vegani: ecco quali sono i migliori

·2 minuto per la lettura
frullati
frullati

I frullati proteici vegani sono ottimi da consumare come spezzafame a metà mattina oppure a metà pomeriggio. Realizzarli non è affatto complesso, l’importante è avere a portata di mano gli ingredienti giusti. Scopriamo insieme quali sono i migliori 3 da preparare a casa propria.

Frullati proteici vegani con chia e frutti di bosco

Gli ingredienti necessari per realizzare un frullato proteico vegano con chia e i frutti di bosco sono:

  • mezzo bicchiere di latte di mandorla

  • 3 cucchiai di semi di chia

  • una tazzina di fragole

  • una tazzina di lamponi

  • un cucchiaino di cardamomo

Congelati i lamponi e le fragole. Mettete i semi di chia all’interno del latte di mandorle e lasciate riposare per 60 minuti, in questo modo i semi di chia si espanderanno e otterrete una bevanda dalla consistenza di un puffing. Aggiungete tutti gli ingredienti in un mixer e frullate.

Frullati proteici vegani con mango e lime

Gli ingredienti necessari per realizzare un frullato proteico vegano con mango e lime sono:

  • succo di mezzo lime

  • mezza banana

  • mango tagliato a dadini (mezzo bicchiere)

  • un bicchiere di latte di mandorla

  • due cucchiai di semi di canapa

  • un cucchiaio di semi di lino

Mettete tutti gli ingredienti all’interno di un mixer e frullate per circa 5 minuti. Bevete ben fresco per ottenere il massimo dei benefici. Questo frullato infatti è in grado di accelerare il metabolismo ed è quindi ottimo per chiunque sta seguendo una dieta per perdere peso oppure per mettere su massa muscolare.

Frullati proteici vegani con mirtilli

Gli ingredienti necessari per realizzare un frullato proteico vegano con mirtilli sono:

  • 100 g di mirtilli

  • 50 ml di yogurt di soia alla vaniglia

  • 50 ml di latte di soia

  • 1/2 cucchiaino di cannella

Lavate i mirtilli e poi asciugateli. Metteteli in un mixer e fateli frullare. Aggiungete poi tutti gli altri ingredienti e mixate ancora fino ad ottenere un composto omogeneo. Versate poi in un bicchiere ampio e mettete in frigorifero a raffreddare bene. Comsumatelo quando la temperatura è ormai fredda.