Gabriel Garko pentito di aver fatto coming out? Le sue parole


Gabriel Garko è felice di aver fatto coming out e di aver così ristabilito onestà e verità nella sua vita. L’attore, oggi 50enne, nell’autunno del 2020 ha detto in diretta tv di essere gay. E’ contento di averlo fatto e anzi avrebbe preferito fosse accaduto prima.
Ne ha parlato con ‘Il Corriere della Sera’ in una nuova intervista. “Era il momento giusto. Da lì ho fatto un cambio di passo in generale: magari avessi avuto a vent’anni la testa di oggi. Certe cose avvengono con la maturità, è normale”, ha spiegato.
A distanza di oltre due anni è contento di quella decisione. “Si, sono felice, molto felice di tutto. Anzi, ancora meglio, sono sereno e soddisfatto, specie delle persone che mi circondano oggi”, ha aggiunto.
Quando gli è stato domandato se vorrebbe diventare padre, Gabriel ha risposto: “L’ho pensato tante volte e d’istinto direi di sì, ma la società di oggi non mi piace proprio, quindi no, al momento l’idea mi fa un po’ paura”.
Infine Garko ha parlato anche dell’esperienza che sta vivendo in questi mesi come concorrente di ‘Ballando con le Stelle’. “Erano 17 anni che Milly (Carlucci, ndr.) me lo chiedeva, ora è arrivato il momento giusto, anche per una questione di tempi: prima ero sempre sul set. Mi criticano dicendomi che avevo già studiato danza, ma non è così. Ho solo girato un film, Valentino, in cui danzavo, ma questo non fa di me un ballerino, anche perché nella mia carriera ho sparato a chiunque e questo non fa di me un assassino. Il dato è che quando fai male qualcosa sono tutti pronti ad attaccarti, ma anche quando la fai bene, pare”, ha concluso.