Gengivite: cause e rimedi naturali

sbiancare denti fragole

La salute della propria bocca è molto importante e non è assolutamente da sottovalutare. Lavarsi i denti ogni giorno, usare il filo interdentale, usare il collutorio per igienizzare ulteriormente sono delle piccole azioni che, tuttavia, possono fare la differenza. Alcune sono le conseguenze che scaturiscono da una mancata igiene dei denti e della propria bocca: carie, perdita dei denti, dolore… ma anche la gengivite può portare vari danni, ed è importante curarla il prima possibile. Per farlo, però, è necessario conoscerla fino in fondo: bisogna quindi sapere cosa la causa, i sintomi e poi ricercare delle soluzioni per trattarla.

Gengivite: le cause e i sintomi

La gengivite non è altro che un’infiammazione che colpisce le gengive. Non è una cosa molto grave, infatti è possibile curarla ma poche persone sanno di esserne affette visto che si può presentare anche in forma lieve. Se non trattata, si evolve in parodontite: una forma più grave che può portare anche alla perdita dei denti. Le cause che possono portare alla gengivite sono diverse: spazzolamento troppo forte dei denti, il fumo, la gravidanza, la pubertà, diabete e l’uso di alcuni farmaci.

La gengivite ha inoltre un numero specifico di sintomi a cui ci si può affidare per verificare se si ha o no un arrossamento alle gengive:

  • Le gengive si presentano rosse e molli o gonfie, invece che rosa e dalla consistenza duro-elastiche. Inoltre, durante la pulizia dei denti con lo spazzolino, sanguinano;
  • Si prova dolore durante la masticazione di cibi o di alimenti freddi. Inoltre si sente uno strano sapore in bocca;
  • Si ha un alito cattivo, anche dopo aver lavato i denti;
  • Le gengive iniziano a restringersi, mostrando troppo i denti.

Se si verificano uno di questi sintomi, è meglio intervenire subito parlando magari con il dentista, il quale può fornire una soluzione e dei rimedi. Oppure è possibile ricorrere a dei rimedi naturali e assolutamente sani, utilizzando ingredienti conosciuti e usati tutti i giorni.

Rimedi naturali per curare la gengivite

Esistono rimedi e piccoli accorgimenti che possono curare la gengivite. È, però, fondamentale consultarsi con il proprio dentista prima di mettere in pratica anche un solo rimedio che, seppur naturale, potrebbe non portare benefici alle proprie gengive.

Uno dei rimedi più semplici è quello di prendersi cura della propria igiene orale. Ogni giorno, dopo mangiato, spazzolino alla mano e con quello bisogna pulirsi i denti eseguendo un movimento circolare. Inoltre bisogna usare anche il filo interdentale e il collutorio, magari a base di clorexidina.

Mangiare verdura e frutta fresca e cruda aiuta moltissimo a combattere l’infiammazione gengivale, soprattutto quelle che contengono vitamina C ed E. Inoltre ci sono alcuni alimenti che contengono fermenti lattici vivi che sono dei preziosi alleati, come ad esempio lo yogurt. L’aloe vera, possedendo proprietà antibatteriche, può essere usata per curare la gengivite. Basta semplicemente massaggiare le gengive con l’aloe vera e poi risciacquare, oppure applicarlo per 30 minuti in quelle zone che sono considerate critiche.

L’infuso di malva può aiutare a calmare l’arrossamento delle gengive. La malva ha proprietà lenitive e calmanti e può essere usata per fare sciacqui durante la giornata. L’olio Tea Tree ha la capacità di interrompere l’arrossamento delle gengive e il loro sanguinamento. È stato infatti dimostrato tramite uno studio del Australian Dental Journal e, per sfruttare le sue proprietà, basta versare tre gocce nell’acqua fresca e utilizzarlo poi come collutorio, facendo vari lavaggi di bocca.

Se l’infiammazione non è troppo grave, si può ricorrere a sciacqui a base di acqua e limone. Il succo di limone è un vero e proprio disinfettante che permette di curare le gengive doloranti e di eliminare ogni traccia di batteri. Anche l’olio di cocco ha proprietà antinfiammatorie e, grazie a questo, è possibile far sparire la gengivite in modo facile e veloce. Mescolandolo con il bicarbonato, lo si può usare al posto del dentifricio riducendo l’acidità in bocca.

Se si identifica il problema velocemente, curare la gengivite poi sarà una passeggiata. L’importante è poi curare dell’igiene della propria bocca per evitare che questa non compaia più!

Igiene orale: come farla a casa

Per chi non ha tempo, a causa dei vari impegni di lavoro, di recarsi dal dentista, è possibile eseguire una buona igiene orale anche stando tranquillamente a casa con un apparecchio che aiuta in tal senso. Si tratta di Denta Pulse, un sistema a vibrazioni soniche che aiuta a raggiungere livelli ottimali per quanto riguarda la pulizia dei denti.

Un prodotto che permette di rimuovere residui di cibo, batteri, placca, in pochissimo tempo. Adatto a tutti, anche a chi ha otturazioni, apparecchi, impianti e corone. Un sistema dotato di 3000 vibrazioni soniche che rimuove o meglio elimina del tutto la sporcizia che si annida nei denti. Un prodotto che ha i seguenti benefici:

  • Permette di rimuovere qualsiasi problema sia davanti che dietro, ma anche nel mezzo dei denti
  • Funge da smacchiatore, quindi elimina i residui di cibo, il tartaro
  • Dotato di una luce Led che permette di raggiungere i denti anche in zone difficili
  • Ha un manico ed è maneggevole, oltre a poterlo usare tutta la famiglia.

Si usa come un normale spazzolino da denti, ma non bisogna strofinarlo, bensì passarlo in modo delicato e leggero e aspettare che le vibrazioni rimuovano tutte le impurità che si sono accumulate nei denti. Bisogna usarlo almeno due volte al giorno in modo da garantire risultati concreti e soddisfacenti nel tempo.

Per chi fosse interessato a saperne di più può cliccare qui

Un sistema consigliato dallo stesso esperto del settore in quanto rimuove sia le macchie che il tartaro, ma anche la placca. Ottimo per lo smalto dei denti e va benissimo per l’igiene orale di tutta la famiglia. Nella confezione è presente anche uno specchio per verificare i risultati ottenuti.

Essendo un prodotto originale ed esclusivo, non è disponibile nei negozi fisici o siti di e-commerce online. L’unico modo per acquistarlo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che sono trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in promozione stagionale al costo di 49 Euro con spedizione gratuita. Il pagamento si effettua sia con carta di credito o Paypal, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.