Genitorialità: la difficoltà e il dolore di avere una famiglia assente

famiglia assente
famiglia assente

Se la famiglia è assente nella vita di vostro figlio, può farvi male… molto male! Le dinamiche familiari possono essere complicate nei momenti migliori. Ma quando abbiamo dei figli, le cose possono diventare ancora più complesse.

Quando scoprite di essere incinte, potreste iniziare a immaginare scene intergenerazionali che scaldano il cuore. Cene di famiglia felici, papà che insegna al piccolo ad andare in bicicletta e pigiama party con i cuginetti. Anche se non ve lo aspettate, potreste iniziare a pensare al ruolo della vostra famiglia come rete di supporto intrinseca per voi e per il vostro bambino mentre affrontate la genitorialità.

Affrontare il problema di una famiglia assente

Riflessione!

Potrebbero esserci dei veri motivi per cui la vostra famiglia non è coinvolta (anche se potrebbero non esserlo). Può essere utile pensare agli elementi che possono contribuire al loro mancato coinvolgimento.

Per esempio, la generazione dei nostri genitori oggi deve lavorare più a lungo prima di andare in pensione. Sempre che riescano ad andare in pensione. Inoltre, il ruolo dei nonni è cambiato: molte famiglie sono ora meno in grado di intervenire e sostenere i nonni che lavorano più tardi nella loro vita. Questo può avere un impatto sulle loro energie e sul modo in cui scelgono di trascorrere il tempo libero.

Parlatene

Sedetevi e parlate con il familiare interessato. Certo, potrebbe essere imbarazzante e scomodo, ma è importante esplorare e stabilire le aspettative in modo che ognuno di voi sappia di cosa ha bisogno l’altro. Questo non garantisce che i familiari vengano alla festa, ma se scoprite il livello di coinvolgimento che cercano e riuscite a condividere le vostre aspettative, potete cercare di trovare una giusta via di mezzo.

Avete provato di tutto… e ora?

Nonostante i vostri sforzi e la vostra disponibilità ad essere aperti e a negoziare, il cliente potrebbe ancora non voler essere coinvolto. Quindi, cosa fare?

Lasciarsi addolorare

Innanzitutto, è naturale soffrire per la perdita della vostra aspettativa. Spesso si pensa che il lutto si verifichi quando qualcuno muore, ma possiamo anche provare dolore per la perdita di relazioni (rotture, separazioni, distanza emotiva, ecc.) e per la perdita di speranze e aspettative. Quindi, permettete a voi stessi di provare tutti i sentimenti. È normale che emergano tutti i tipi di emozioni se la famiglia non è coinvolta.

Rimanete rispettosi

Non parlate male di loro davanti a vostro figlio. Potrebbe essere una tentazione se siete feriti o se le loro scelte sono state problematiche o offensive. Ma evitate di farlo perché vostro figlio potrebbe un giorno sviluppare un rapporto con la vostra famiglia e voi volete dargli questa opportunità.

Inoltre, anche se la famiglia non viene mai coinvolta, l’idea di “famiglia” aiuta a dare ai bambini un senso di sicurezza nel momento in cui capiscono qual è il loro posto nel mondo.

LEGGI ANCHE: