Genova, "Sono il diavolo": suora accoltellata in chiesa

Una suora di circa 30 anni è stata accoltellata nel tardo pomeriggio in una chiesa a Genova, nella delegazione di Sestri Ponente. La donna, come riporta Ansa, è stata soccorsa dal personale del 118 e ricoverata in ospedale.

Sul posto sono intervenute le volanti della polizia e la squadra mobile. L'aggressore, a quanto si apprende, è stato fermato.

Secondo le prime testimonianze raccolte dalle volanti della Polizia, sembra che la donna sia stata aggredita da un uomo di 57 anni che inneggiava Satana mentre il prete stava celebrando la messa.

L'aggressore dava in escandescenza forse anche a seguito di un recente lutto.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, l'aggressore, un uomo di 57 anni, avrebbe iniziato a urlare "sono il diavolo" e avrebbe cercato di aggredire il sacerdote. La suora, di 30 anni, di origini indiane, sarebbe stata ferita nel tentativo di fermarlo. L'aggressore è rimasto all'interno della chiesa dove è stato arrestato.

La suora è stata colpita con un coltello di grandi dimensioni e una lama di circa 40 centimetri. L'aggressore, italiano, l'ha ferita al collo. All'aggressione hanno assistito alcune anziane che stavano seguendo la messa pomeridiana e che hanno sentito l'uomo gridare mentre si dirigeva armato verso il sacerdote. Una di loro ha riferito ai soccorritori di avere visto la suora intervenire mentre l'uomo si avvicinava all'altare. A quanto si apprende l'uomo è conosciuto nel quartiere e dallo stesso sacerdote.

La suora è vigile e cosciente, secondo quanto hanno riferito i soccorritori. Ricoverata in codice rosso all' Ospedale S. Martino, è stata sottoposta ai primi accertamenti per verificare l'entità delle ferite.

TI POTREBBE INTERESSARE: Il Papa invita le mamme ad allattare in chiesa