GF Vip, Manuel prova a far ragionare Nicola: "C'è chi sta peggio di te"

·2 minuto per la lettura
gf vip manuel nicola
gf vip manuel nicola

Dopo la fine della conoscenza con Miriana Trevisan, Nicola Pisu sta vivendo attimi davvero difficili. Manuel Bortuzzo ha provato a farlo ragionare, parlando con lui in un posto appartato della Casa del GF Vip.

GF Vip: Manuel consola Nicola

La conoscenza tra Nicola Pisu e Miriana Trevisan al GF Vip si è conclusa nel peggiore dei modi. Il figlio di Patrizia Mirigliani ha letteralmente aggredito la showgirl e ne è uscito malissimo. Per questo motivo, il ragazzo si è chiuso nel silenzio e soltanto Manuel Bortuzzo è riuscito a farlo aprire un po’. Il nuotatore e Nicola si sono appartati in un luogo della Casa e hanno parlato per un po’.

GF Vip, Manuel consola Nicola: le parole

Bortuzzo, partendo dal suo dolore, ha provato a farlo ragionare, tirando in ballo anche la lunga tossicodipendenza del coinquilino. Ha dichiarato:

“Delle mie cose non riesco a parlare con tutti. Tu ora mi parli di solitudine e forse non riusciresti a parlarne con chiunque, se non con chi può capire certe cose”.

Nicola, dal canto suo, ha ammesso di aver parlato del suo dolore proprio con Miriana, ma ha avuto “la sensazione è che non lo comprendesse“. Pisu ha poi sottolineato che gli fa male continuare la sua esperienza al GF Vip accanto alla Trevisan. A questo punto, Manuel gli ha fatto un discorso molto profondo.

GF Vip, Manuel: il discorso a Nicola

Il nuotatore, dimostrando di avere una grande empatia, ha dichiarato:

“C’è sempre di peggio nella vita. Se ci pensi è la stessa cosa di convivere con un dolore, di qualsiasi tipo. Il tempo porterà la sua soluzione (…) Se uno si prende noi, si prende anche tutti i nostri problemi, è chiaro. Io vedo quando prendi e te ne vai, quando sei assente, quando hai lo sguardo perso. Sono discorsi molto profondi e pesanti, però sono reali. Per quello quando ti dico di metterti sempre dalla parte degli ultimi per riuscire ad andare avanti, sentirsi parte di qualcosa, per riuscire. Perché se il paragone lo fai con altre cose, ce ne sarà sempre una che tu guardi con l’ammirazione. Io che dovrei dire? Quanto è bello vedervi camminare? No, io invece mi sento fortunato ad essere qua perché c’è gente che nella mia stessa situazione se n’è andata (…) tu mi hai detto che hai lavato i piatti e fatto tante cose che ti restano. Nel momento in cui una cosa tocca il fondo, c’è di peggio nella vita”.

Nicola ha apprezzato tantissimo il discorso di Manuel, tanto che subito dopo è apparso più sereno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli