Ginnastica lenta: ecco come praticarla

·3 minuto per la lettura
esercizi ginnastica dolce
esercizi ginnastica dolce

La ginnastica dolce è un tipo di attività fisica che si basa sull’esecuzione lenta e progressivi dei movimenti. Questa è una forma di sport che prevede uno sforzo fisico molto limitato, ma risulta adatta a tutti e non solo alle persone anziane. Gli esercizi di ginnastica dolce sono perfetti per tutti quelli che non hanno mai praticato sport e alle persone sovrappeso. Risulta molto utile anche per le persone che hanno problemi di postura o articolari.

Esercizi di ginnastica dolce

Gli esercizi di ginnastica dolce risulta molto utile perché permette di perdere peso, migliorare la propria postura, tonificare i muscoli e anche di recuperare un grande equilibrio psicofisico. Questo è possibile perché fare movimenti lenti e controllati permette di dare una grande intensità agli esercizi e di rilasciare molte sostanze tossiche per l’organismo.

Esercizio 1

Posizionatevi a quattro zampe tenendo i polsi sotto le spalle e le ginocchia sotto le anche. Stabilizzate il movimento e poi allungate un braccio in avanti mantenendo il bicipite all’altezza dell’orecchio. Il palmo della mano è rivolto all’interno, con il pollice verso l’alto. Nello stesso momento, dopo esservi posizionati in modo stabile, distendete la gamba all’opposto del braccio sollevato cercando di allungare i muscoli della schiena. Riportate gli arti a terra e invertite l’incrocio.

Esercizi 2

Posizionatevi proni tenendo le braccia in avanti alla larghezza delle spalle e i palmi delle mani ben saldi a terra. Le gambe devono essere distese alla larghezza dei fianchi. Inspirate e sollevate leggermente le gambe e il busto da terra piegando i gomiti e adducendo le scapole. Espirate e poi tornate alla posizione iniziale. Suggeriamo di non fare movimenti bruschi e fare solo azioni lente e ben controllate. Ripetete l’esercizio 10 volte.

Esercizi 3

Posizionatevi a carponi tenendo le mani ben aperte con i polsi sotto le spalle. Tenete le gambe leggermente aperte con le ginocchia posizionate sotto le anche. Inspirate e inarcate leggermente la schiena spingendo il coccige verso l’alto e lo sguardo in su. Invertite il movimento creando una gobba nella parte alta della schiena guardando l’ombelico.

Esercizio 4

In piedi, con le gambe unite e i piedi in avanti, alzate il ginocchio sinistro finché la coscia non risulta parallela al pavimento. Allo stesso tempo alzate il braccio destro stendendolo verso l’alto. Rilassate le gambe portando quella sinistra e il braccio destro nella posizione iniziale. Fate lo stesso con la gamba destra e il braccio sinistro. Alternate gli arti facendo 10 movimenti e poi aspettate un minuto prima di fare un’altra serie di 10 movimenti.

Esercizio 5

Sedetevi su una sedia tenendo i palmi delle mani posti ai lati dei glutei. Inspirate e spingete le mani verso il basso. Dovrete sentire i muscoli della schiena che lavorano per essere certi che l’esercizio funzioni al meglio. Mantenete la posizione per almeno 15 secondi e poi rilasciate le braccia espirando. Ripete l’esercizio per cinque volte e poi fate una pausa di un minuto. Ripetete lo stesso esercizio anche dall’altro lato.